menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sofferta vittoria per l'Alma Pallacanestro Trieste che supera la Pallacanestro Forlì 75-66

Buon esordio casalingo con partita equilibrata, risolta nei minuti finali con le giocate di Fernandez e Green

La seconda giornata del campionato di pallacanestro di Serie A2 “Old Wild West” girone Est ha proposto l’esordio casalingo dell’Alma Pallacanestro Trieste che ha affrontato all’Alma Arena la Pallacanestro Forlì 2015 Unieuro. Davanti a circa 4500 spettatori e dopo una gara molto fisica e combattuta, l’Alma si è imposta sulla Pallacanestro Forlì 2015 per 75-66. Per coach Valli una buona prova dei suoi ragazzi, chiamati a dare il 120% a causa delle assenze importanti – quella del play Naimy su tutte; nonostante la sconfitta un passo in avanti nel carattere della squadra. Sull’altro fronte Dalmasson si aspettava una partita difficile, con le squadre ospit che possono giocare con leggerezza mentre sull’Alma grava la responsabilità di fare risultato. La vittoria di questa sera rispecchia l’andamento del precampionato e dell’ultima stagione, con situazioni positive e negative in gara, che i ragazzi hanno risolto nei momenti finali grazie alla giusta mentalità. Il tabellino finale parla di 23 punti per Green, 16 per Fernandez e 10 per Cittadini, assieme ad 8 rimbalzi catturati Per gli ospiti 17 per Bonacini, 15 per Jackson e 13 per Castelli. Dopo lo scambio di incitamenti tra la Curva nord e la ventina di tifosi forlivesi (i supporters sono gemellati9), i tre arbitri alzano la palla a centro campo. Trieste parte con Coronica, Fernandez, Green, Prandin e Cittadini; Forlì ri, onde con l’ex DiLiegro, Castelli, Jackson, Bonacini e Severini. È di capitan Coronica il primo canestro biancorosso. Trieste difende bene costringendo all’errore Forlì. Nonostante qualche pallone perso in attacco, i ragazzi di Dalmasson allungano con Cittadini e con la tripla di Prandin. Il primo canestro di marca romagnola arriva da Castelli dopo quattro minuti di gara. Ancora Prandin con tripla sulla sirena e Cittadini da due portano il vantaggio in doppia cifra (12-2). Rialza la testa Forlì con un parziale di 6-0 firmato DiLiegro e Jackson. A due minuti dalla fine del primo quarto Dalmasson getta nella mischia Bowers che inizialmente perde una palla (difficile peraltro da controllare) ma difende bene e consente un recupero biancorosso. Con i liberi realizzati da Bonacini si chiude il primo periodo con l’Alma avanti 16-10. Nel secondo periodo la squadra giuliana riprende 9 punti di vantaggio grazie al libero di Bowers e al bel rimbalzo in attacco trasformato da Janelidze. Forlì ricuce lo svantaggio con due iniziative di Thiam ed arriva al -1 con Severini (25-24). Trieste torna a realizzare dall’arco con Fernandez e con la collaborazione di Cittadini produce un altro break che vale il +8 (32-24). Il canestro di Bonacini chiude il periodo e manda le squadre all’intervallo lungo con Trieste ancora avanti (34-28). Il terzo quarto inizia ancora sotto il segno di Bonacini, al quale risponde Cittadini dalla media. Quarto in sostanziale equilibrio con la squadra romagnola che rosicchia man mano il vantaggio giuliano sino a raggiungere il pareggio con la tripla di un ispirato Bonacini (44-44). Javonte Green mette punti importanti per la causa triestina ma Forlì mette per la prima volta la prua avanti, ancora con un canestro di Bonacini (49-50). Trieste torna subito avanti con i liberi di Green e la bomba sparata da Baldasso nel finale di tempo. Alla penultima sirena l’Alma è ancora avanti 54-50. Inizio di ultimo quarto a favore di Forlì con un parziale di 7-0 con la tripla di Jackson del massimo vantaggio ospite (54-57). Green e Fernandez si riscattano subito mentre arriva per Diliegro il quarto ed un forse ingenuo tecnico che gli costa l’uscita dal campo. Bowers fa due su tre a cronometro fermo ed è ancora Fernandez a trovare i punti che ridanno ossigeno al quintetto triestino. Severini ricuce subito dalla lunga distanza ed ancora Bonacini mette i liberi della nuova parità (64-64). Fernandez si costruisce e confeziona una tripla di grande importanza mentre Green inchioda una schiacciata delle sue. Bonacini ancora a segno mentre dall’altra parte Bowers trova due punti importanti su rimbalzo d’attacco. Nel finale Forlì non ne Ha più e per Trieste e sufficiente lasciar scorrere il tempo per brindare a questa importante vittoria. Domenica prossima biancorossi ancora all’Alma Arena, impegnati con Imola.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La ricetta della torta mimosa per festeggiare le donne

social

Cucina tipica: la ricetta della minestra de bisi spacai

social

Cucina di mare: la ricetta delle canocie in busara

social

Festa della Donna: le idee regalo per sorprendere chi ami

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento