menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stasera su Rai 1 alle 23.30 il Premio Marco Luchetta

L'informazione va in onda da Trieste: giovedì 19 luglio su Rai1 in seconda serata (ore 23.30 circa), appuntamento con il Premio Giornalistico Internazionale Marco Luchetta e con la Serata "I Nostri Angeli", presentata da Massimo Giletti, con i...

L'informazione va in onda da Trieste: giovedì 19 luglio su Rai1 in seconda serata (ore 23.30 circa), appuntamento con il Premio Giornalistico Internazionale Marco Luchetta e con la Serata "I Nostri Angeli", presentata da Massimo Giletti, con i vincitori dell'edizione 2012.
Primo fra tutti Fergal Keane, il noto reporter della BBC che ha documentato i casi di centinaia di bambini assassinati in Siria dal marzo 2011 aggiudicandosi la sezione TV del Premio.

E va al Telefono Azzurro, nei 25 anni dalla sua istituzione, il Premio Speciale Luchetta 2012. Fra gli ospiti musicali della Serata "I Nostri Angeli" il pubblico ritroverà uno dei più noti protagonisti della nuova scena cantautorale italiana, Giuseppe Povia, e ci saranno anche due voci eccezionali della scena musicale italiana e internazionale: le cantanti Nair, interprete con straordinaria vocalità di quattro ottave, e Desirée Capaldo, ribattezzata la "Sarah Brightman italiana" per la voce cristallina e flautata tipica del soprano leggero, capace di alternare l'impostazione lirica a quella pop.
Info www.premioluchetta.it www.fondazioneluchetta.org



Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

social

Risi e bisi: la ricetta

social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Johnson&Johnson in Fvg: oltre 3500 dosi in arrivo il 15 aprile

  • Cronaca

    Covid: giù ricoveri e tasso di positività, boom di guariti

  • Cronaca

    Malore fatale in casa a 65 anni: ritrovato quattro giorni dopo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento