Una bella Triestina batte il SudTirol e va avanti nei playoff

Un match nel quale l'Unione ha saputo imporre la manovra, chiudendo bene le ripartenze degli altoatesini. Un colpo di biliardo di Brivio (aiutato da una deviazione) regala alla squadra l'approdo agli ottavi di finale. Subito in campo giovedì

Grazie ad un colpo di biliardo di Brivio la Triestina espugna Bressanone ed approda agli ottavi di finale dei playoff. Gautieri imposta il match per condurre la partita e per farlo chiede ai suoi di aggirare, in virtù di continui cambi di gioco gestiti dal centrocampo, la difesa del SudTirol. Giovedì prossimo Unione di nuovo in campo.

La cronaca

Una Triestina in palla cerca di impostare la manovra fin dal primo minuto ed in effetti passano neanche 60 secondi che Sarno conquista il primo calcio d’angolo. Portando gli esterni sulla linea dei centrocampisti più volte e stanando l’undici altoatesino, la squadra si muove bene nei primi minuti. Lodi trova spesso Gomez in profondità e la difesa è attenta sulle ripartenze della squadra allenata da Vecchi.

Al 17’ è sempre Ciccio Lodi ad innescare Sarno che mette al centro ma non trova nessuno all’appuntamento con il goal. Il SudTirol riprende coraggio e si butta in avanti. Dopo una veloce ripartenza guidata da Fabbri, al 23’ Offredi si supera su Tait che da due passi non trova l’angolo. Pochi minuti ed è Romero a non inquadrare lo specchio della porta. In questa fase è il SudTirol a fare la partita. Polak schiaccia di testa verso la porta di Offredi un corner messo al centro da Fink ma la sfera finisce sul fondo. La Triestina cerca di ribattere colpo su colpo e riprende il fraseggio. Verso la fine del primo tempo Giorico e Brivio vengono sanzionati dal direttore di gara Daniele Paterna di Teramo.

L’Unione si rivede in avanti e a trenta secondi dallo scadere del primo tempo è Procaccio ad avere la palla buona per il vantaggio. Dopo un bellissimo scambio con Steffè (buona la sua gara) lo stesso attaccante mira la porta e il suo destro, complice la deviazione di un difensore, si stampa sulla traversa.

Le pagelle: Brivio da 7, Procaccio sotto la sufficienza

Il secondo tempo

Gautieri decide di inserire Mensah per “spaccare” la partita. Le squadre iniziano a lasciare spazi in campo aperto e si allungano. I ritmi si abbassano leggermente. Il SudTirol sembra averne di più e spreca almeno due occasioni da goal. Dopo un fallo di ostruzione di Signorini su Beccaro, è lo stesso ex alabardato ad incaricarsi della punizione che Offredi smanaccia in angolo.

La Triestina cerca di ripartire e Gautieri butta nella mischia anche Granoche, Gatto, Lavarone e Maracchi, per Sarno, Steffè, Formiconi e Procaccio. Dopo uno scambio veloce tra Granoche e Gomez, quest’ultimo spara verso la porta dove Cucchietti ribatte. Mensah accorre sul pallone ma è in fuorigioco. Ogni volta che la Triestina si fa in avanti, il SudTirol riparte. Gli spazi iniziano ad allungarsi e le squadre sembrano in affanno. Il secondo tempo fila via così, tra una Triestina coriacea che non rinuncia al fraseggio e la formazione altoatesina che gioca in contropiede.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A dieci minuti dal triplice fischio è Brivio, dopo uno scambio preciso con Gomez, ad aprire il piattone destro e, grazie ad una deviazione di un difensore, ad infilare Cucchietti. È il goal che fa esplodere di gioia la squadra alabardata e i tifosi costretti a seguire da casa il match a causa delle limitazioni anti CoViD. Dopo il vantaggio, il SudTirol si butta in avanti alla ricerca del pareggio che gli consentirebbe di passare il turno ma, nonostante l’assedio e i lunghissimi cinque minuti di recupero concesso da Paterna, la Triestina è agli ottavi. Il sogno può proseguire.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Slovenia blocca i viaggi all'estero

  • Visite Rsa e accesso ai teatri e cinema: ecco la nuova ordinanza di Fedriga

  • Stretta in Slovenia, è lockdown a metà: paese diviso in zone

  • "Un caro saluto a tutti i negazionisti": il selfie dalla Terapia intensiva di Cattinara

  • Coronavirus, in Fvg 165 nuovi contagi e un decesso

  • Focolaio in casa di cura ad Aurisina: 18 positivi a Pineta del Carso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento