Targa all'Azzurra Basket under 13, Rossi: «Mi piace avere qui ragazzi come voi che portano alto il nome di Trieste»

Filippo Gallo, Matteo Visintin, Matteo Gregori, Leonardo Mermoglia e Danny Camporeale: sono i ragazzi dell'Azzurra Basket under 13, che si sono aggiudicati lo scudetto del “Join The Game”, il campionato nazionale tre contro tre 2017.
Ieri pomeriggio, (giovedì 29 novembre) accompagnati dai vertici dell'Azzurra, con il presidente Claudio Colusso e il direttore tecnico Franco Cumbat e da numerosi genitori, sono stati ricevuti nel salotto azzurro del palazzo municipale dall'assessore allo Sport Giorgio Rossi  che ha voluto consegnare loro una speciale targa del Comune di Trieste, segno di stima e apprezzamento per l'ottimo risultato raggiunto.

«Mi piace -ha detto Rossi- avere qui e premiare a nome del sindaco Dipiazza e della città ragazzi come voi, che ce la mettono tutta, danno il massimo di se stessi e portano alto il nome di Trieste». Rossi ha evidenziato ancora l'importanza di «far parte di un progetto comune», come pure il valore e la serietà di una ASD come l'Azzurra Basket e il costante impegno di genitori e famiglie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’Azzurra Basket O.F.P. di Trieste è nata e opera per nome dell’Azzurra R.d.R., sezione sportiva dell’Opera Figli del Popolo di Trieste, ente morale dal 1945, impegnato nelle attività ricreative e di assistenza a favore della gioventù nonché struttura ricreativa. Obiettivo principale del sodalizio, quello di educare i giovani attraverso lo sport.
Tutto è nato dall’idea di un gruppo di istruttori entusiasti e appassionati di mini&basket, di tentare nuove strade che abbiano come punto di riferimento lo sport per i più piccoli, con una valenza prettamente educativa-formativa. Ma da questa realtà -come ha ricordato il direttore tecnico Franco Cumbat- sono usciti recentemente anche giocatori del calibro di Ruzzier, Tonut e Bossi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto, chi paga e chi no: le informazioni sulle esenzioni

  • Fvg circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Il virus in Croazia preoccupa Lubiana, al vaglio l'ipotesi di toglierla dalla lista dei paesi sicuri

  • Come ottenere la carta d'identità elettronica a Trieste

  • Scomparsa una bambina di sei anni in Carso: ricerche in corso

  • Caso positivo fa scattare una trentina di tamponi a Trieste: altri sette contagi

Torna su
TriestePrima è in caricamento