rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Sport

Trieste Omaggia Einaudi

E' stato il primo Presidente della Repubblica a visitare Trieste, il 4 novembre 1954, pochi giorni dopo il ritorno all'Italia. Per questo, in occasione dei festeggiamenti dei 150 anni dell'Unità d'Italia, il Centro sudi Einaudi di Trieste e il...

E' stato il primo Presidente della Repubblica a visitare Trieste, il 4 novembre 1954, pochi giorni dopo il ritorno all'Italia. Per questo, in occasione dei festeggiamenti dei 150 anni dell'Unità d'Italia, il Centro sudi Einaudi di Trieste e il Comune gli hanno dedicato la mostra fotografica intitolata "Luigi Einaudi - una vita per l'Italia e l'Europa".

Giornalista, senatore del regno, antifascista, economista liberale e liberista, uno dei padri costitutivi della Repubblica di cui è stato senatore e secondo Presidente dal 1948 al 1955. E poi padre dell'idea dell'Unione Europea, che secondo Einaudi doveva essere una federazione con istituzioni economiche capaci di controllare la corretta amministrazione degli stati membri.

Quello che emerge maggiormente dalla mostra è la straordinaria attualità delle idee di Einaudi, soprattutto quelle riguardanti l'ordinamento dello Stato e dell'Europa. La sua visione dell'economia liberista lo ha portato, in anticipo su molti pensatori attuali, a denunciare il mito della sovranità statale, sostenendo che la vera forza di una nazione sono i suoi legami con le altre nazioni.

La mostra inaugurata oggi nella sala "Fittke" del Municipio, piazza Piccola 3, e aperta fino al 9 marzo, sarà ufficialmente presentata l'11 febbraio prossimo, alla presenza del Ministro degli Esteri Frattini e del presidente della Regione Tondo. Il 23 febbraio inoltre, si terrà in Prefettura una conferenza pubblica dedicata all'illustre statista..

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trieste Omaggia Einaudi

TriestePrima è in caricamento