menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trieste Vince contro Perugia 67-63 ed e' Temporaneamente Sola in Testa

Per la trentunesima giornata del campionato di pallacanestro Divisione Nazionale A, la Pallacanestro Trieste ospita al Palachiarbola la Liomatic Perugia. Le due squadre fanno entrambe parte della Divisione Nord-Est; i triestini sono appaiati al...

Per la trentunesima giornata del campionato di pallacanestro Divisione Nazionale A, la Pallacanestro Trieste ospita al Palachiarbola la Liomatic Perugia. Le due squadre fanno entrambe parte della Divisione Nord-Est; i triestini sono appaiati al comando con Trento (che ha una partita da recuperare) a 40 punti mentre Perugia è terza a 28. Diverse le motivazioni delle due squadre: per Trieste la vittoria è necessaria per rimanere attaccata a Trento e cercare di conquistare il primo posto nel girone, approfittando di un eventuale passo falso della Bitumcalor; per Perugia una vittoria può allontanare la possibilità di essere raggiunta dal Santarcangelo, squadra in un buon momento di forma che, tra l'altro, ha vinto proprio a Trieste meno di un mese fa. PRIMO QUARTO
Trieste parte con Maganza e Gandini nel quintetto iniziale ma i biancorossi sono imprecisi al tiro ma in compenso riescono a recuperare molti rimbalzi in attacco e quindi altrettante opportunità di secondi tiri. Il primo canestro per Trieste è una tripla di Gandini, che sarà anche l'unica realizzata nel primo periodo su sette tentativi. I ragazzi di Dalmasson riescono a mantenersi ad un punto dagli ospiti ma nel finale del periodo la Liomatic piazza un break di 8-0 e chiude il periodo in vantaggio 22-13. Per Trieste un insufficiente 4 su 10 da due e 1 su 7 da tre punti.

SECONDO QUARTO
Nel secondo quarto l'Acegas, grazie soprattutto ai canestri di Moruzzi e Ferraro, riesce a riportarsi sotto nel punteggio ed a pareggiare con Ferraro sul 30-30. Per Perugia Baldi Rossi realizza tre dei quattro liberi assegnatigli mentre Zecchin realizza 1 dei libero ed alla fine è Gandini a pareggiare i conti, realizzando entrambi i liberi a sua disposizione. A metà incontro le due squadre sono sul 33 pari.

TERZO QUARTO
Il terzo periodo si apre bene per i biancorossi con una tripla di Mastrangelo che risponde al libero realizzato da Truccolo. Trieste, con i canestri di Moruzzi, Mastrangelo e Ferraro mantiene la parità ma gli arbitri, piuttosto fiscali con la squadra triestina, fischiano il quarto fallo prima a Ruzzier, sostituito da Scutiero e successivamente a Ferraro, sostituito da Gandini, gravato a sua volta di tre falli. Buono l'approccio all'incontro di Scutiero che, con due canestri intervallati da due punti di Mastrangelo, riesce a produrre per Trieste un mini-break di 6-2 che consente ai ragazzi di Dalmasson di iniziare il periodo decisivo avanti di quattro punti 48-44.

QUARTO QUARTO
Truccolo realizza due liberi mentre Caroldi realizza da sotto il canestro della parità. Parziale di 6-0 per Trieste con le triple di Mastrangelo e Zaccariello ma Perugia non molla e risponde dall'arco con Caroldi e Truccolo. Un canestro da sotto di Moruzzi a cui segue un recupero di Trieste con un fallo subito sempre dal capitano che realizza entrambi i liberi; Dalmasson fa rientrare Ruzzier per Scutiero ma il play triestino commette poco dopo il suo quinto fallo e quindi tocca al giovane Scutiero organizzare gli ultimi attacchi di Trieste, che recupera una palla con Gandini e realizza con Zaccariello, a due minuti dalla fine, la tripla del massimo vantaggio di +10 (65-55). Sembra il vantaggio decisivo ma, nel volgere di nemmeno un minuto Perugia piazza un parziale di 8-0 con i liberi realizzati da Baldi Rossi e le triple di Poltronieri e Chiatti e si riporta sul 65-63. Il Palachiarbola si infiamma: Zaccariello subisce fallo ma realizza solamente uno dei due liberi a disposizione; Poltronieri tenta la tripla del pareggio ma la sbaglia, Moruzzi recupera il rimbalzo difensivo e porge a Scutiero che subisce fallo; anche Scutiero dalla lunetta realizza solamente uno dei due liberi che portano Trieste a +4. Perugia ha una ventina di secondi a disposizione ma i tiri dall'arco di Baldi Rossi e Poltronieri non entrano e Trieste recupera il rimbalzo e vince la partita 67-63.

Partita sofferta fino alla fine, con percentuali al tiro non eccelse (entrambe le squadre hanno concluso con il 38% complessivo). Per la Pallacanestro Trieste miglior realizzatore è stato Moruzzi con 17 punti, seguito da Zaccariello con 11. Positiva la prova di Scutiero, che ha dato il suo prezioso contributo in regia, realizzando anche 10 punti. Marco Carra in non perfette condizioni, ha giocato solamente 6 minuti senza realizzare punti. Per gli ospiti buona la prova di Baldi Rossi, autore di 21 punti.

Infine, buone notizie arrivano da Pavia, che si è imposta su Trento 83-71. Trieste è prima in classifica con due punti di vantaggio su Trento (che ha una partita da recuperare) e con il vantaggio negli scontri diretti. A tre giornate dalla fine la lotta per il primato nella Divisione Nord Est si fa sempre più serrata!

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Brodo brustolà", antica ricetta della tradizione contadina triestina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento