menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Triestina 1 - Piacenza 3: la Cronaca dell'Incontro.

Allo stadio “Rocco” si disputa il recupero della quattordicesima giornata del Campionato di Lega Pro – Prima Divisione girone B che si doveva giocare domenica 15 aprile e che è stata rinviata su decisione della FIGC a causa della tragica scomparsa...

Allo stadio "Rocco" si disputa il recupero della quattordicesima giornata del Campionato di Lega Pro - Prima Divisione girone B che si doveva giocare domenica 15 aprile e che è stata rinviata su decisione della FIGC a causa della tragica scomparsa del giocatore del Livorno Piermario Morosini, avvenuta durante l'incontro di calcio del campionato di serie B Pescara-Livorno; La triestina ospita il Piacenza ed è una partita fondamentale per i rossoalabardati, attualmente salvi ma ad un solo punto dalla zona playout. Nonostante l'importanza della partita e la bella giornata il pubblico sugli spalti non è numeroso (circa 2000 spettatori).

PRIMO TEMPO
9° Pressione della Triestina che conquista tre angoli consecutivi. Sul terzo angolo colpo di testa di Godeas alto sulla traversa.
12° bella azione per la Triestina con Princivalli che dalla destra crossa per Godeas, il cui colpo di testa è però debole e centrale e viene parato da Ivanov.

20° occasione per la Triestina con un calcio di punizione in posizione centrale da circa 30 metri: Allegretti colpisce il terreno ed il tiro è debole e fuori dallo specchio della porta.
24° Piacenza in vantaggio con Giovio su cross dalla destra di Lussardi. Da segnalare che la Triestina temporaneamengte in 10 uomini perché Galasso è a bordo campo infortunato.
25° Raddoppio del Piacenza con Bombagi che, lasciato solo in mezzo all'area, batte Gadignani con un tiro dall'interno dell'area.
26° La Triestina sostituisce Galasso con D'Ambrosio.

28° Altra occasione per il Piacenza, sempre con Bombagi, il cui tiro da posizione favorevole esce a fil di palo.
36° Altra occasione per il Piacenza con Piccinni che dal limite dell'area scocca un tiro che sfiora l'incrocio dei pali alla sinistra di Gadignani.
40° La Triestina riduce le distanze con un tiro di Rossetti che viene deviato da un difensore ospite e spiazza il portiere.
41° Il Piacenza in contropiede ha l'occasione di segnare il terzo gol ma il tiro di Giovio è parato di piede da Gadignani.

44° Mischia furibonda nell'area piacentina ma la Triestina non riesce a pervenire al pareggio.
45° Un minuto di recupero.
46° calcio di punizione di Allegretti senza esito e l'arbitro fischia la fine del primo tempo; Piacenza in vantaggio 2-1.

SECONDO TEMPO
1° La Trestina sostituisce Rossi con Motta e il Piacenza sostituisce Bini con Campagna.
2° Bel tiro di Pinares da fuori area, parato da Ivanov. Nell'azione successiva tiro di Princivalli parato sulla linea da Ivanov.
3° Ancora Princivalli che da buona posizione tira purtroppo addosso al portiere che devia in angolo.
5° Il Piacenza realizza il terzo gol ancora con Bombagi in azione di contropiede, con qualche colpa della difesa rossoalabardata che non riesce a contrastare l'attaccsante emiliano..

11° Ammonito Piccinni per gioco scorretto.
14° Tiro da fuori area di Bombagi, alto sulla traversa.
23° Il Piacenza sostituisce Lisi con Foglia.
26° La Triestina sostituisce Rossetti con Zamparo.
31° Il Piacenza sostituisce Giovio con Rodriguez.

35° Occasione per il Piacenza con il nuovo entrato Rodriguez, che raccoglie in area un cross dalla destra di Lussardi e tira ma Gadignani respinge di piede.
43° Ammonito D'Ambrosio.
45° due minuti di recupero.

47° Fine dell'incontro con la Triestina che esce sconfitta 3-1 tra i fischi del pubblico. Già domenica 29 aprile altro incontro casalingo contro il forte Spezia, secondo in classifica, con i ragazzi di Galderisi sempre più imbrigliati nella lotta per i playout quando mancano solamente due partite alla fine del campionato: l'incontro casalingo con lo Spezia e l'ultima, insidiosa trasferta contro il Prato che potrebbe diventare un vero incontro spareggio per evitare la lotteria dei playout.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Brodo brustolà", antica ricetta della tradizione contadina triestina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento