Sport

Triestina, a Dro il terzo pareggio consecutivo

1-1 il risultato finale, tutti i gol nel primo tempo

Immagine di repertorio

Ferazzoli affronta lo scontro salvezza con il Dro affidandosi a un’undici del tutto innovativo. Nel 3-5-2 proposto dal tecnico romano Fiore, Piscopo e Antonelli formano la linea difensiva davanti a Di Piero. Nel folto centrocampo Giannetti si dispone sulla fascia destra e Celli sulla corsia di sinistra, mentre nel mezzo Spadari, Proia e Nuzzi costruiscono un triangolo di qualità e quantità. La coppia d’attacco Pontrelli e Milicevic assicura spunto e velocità per colpire la massiccia retroguardia trentina. Il Dro, che torna a giocare sul campo di casa dopo quasi un mese di lontananza, si dispone con un 4-4-2 in cui il peso offensivo grava sul tandem Cicuttini-Cremonini.
L’inizio compassato di entrambe le squadre permette ai 22 in campo di prendere le misure col pesante campo sportivo di Oltr.

Al 3’ Piscopo interviene prontamente sul pericoloso traversone di Bazzanella liberando con sicurezza l’area di rigore alabardata. Il capitano si mette in evidenza anche in fase offensiva quando all’11’ prende il tempo alla difesa gialloverde svettando sul cross di Pontrelli. Il colpo di testa, leggermente troppo angolato sfila a pochi centimetri dal palo. All’ 11 si vede il Dro sugli sviluppi di un calcio d’angolo quando una carambola libera al tiro Bertoldi dall’interno dell’area piccola. Il superlativo  Di Piero blocca col corpo in due tempi la conclusione da distanza ravvicinata del possente centrocampista centrale. Al 26’ Calcari scappa sull’out di destra e serve una palla d’oro per l’accorrente Ciurletti che calcia di prima intenzione non trovando la porta giuliana per pochi centimetri. Emozioni a ridosso del 35’ minuto: Riccardo Nuzzi si prende un tiro dai 16 metri che sfila alla destra di Bordignon e, sul ribaltamento di fronte, Grossi reclama un calcio di rigore per un presunto tocco di mano in area di Fiore. Scende la pioggia al campo sportivo “Oltra” e sale la Triestina: al 42’ Proia sfrutta l’assist di Celli con un colpo di testa che viene miracolosamente respinto da Bordignon, ma sulla respinta il centrocampista romano caccia la sfera in rete con cattiveria. L’Unione però non gestisce il vantaggio e il Dro, tre minuti più tardi, perviene al pareggio con un diagonale di Cirletti, perfettamente smarcato dal passaggio di Grossi. L’ultima emozione del primo tempo la regala Cicuttini che per poco non soffia il pallone dai piedi di Di Piero.


Dopo due giri di lancette dell’inizio della ripresa mister Ferazzoli spedisce Aquilani in campo al posto di Fiore. Il cambio sposta leggermente gli equilibri tattici dell’Unione che schiera Giannetti sulla linea difensiva lasciando al pontino spazio dietro alle punte per un inedito 4-3-1-2. Il guizzante attaccante laziale regala maggior imprevedibilità alla manovra dei rossoalabardati che non riescono però a penetrare pericolosamente nei pochi spazi lasciati dalle maglie gialloblu. Al 16’ la Triestina rischia di pagare a caro prezzo una leggerezza di Antonelli che perde un pallone nella sua metà campo, ma Cicuttini non riesce ad approfittare della leggerezza dell’abruzzese allungandosi il pallone e facilitando l’uscita di Di Piero. Ferazzoli si gioca in un colpo solo la doppia carta Clara-Giordano per scassinare la cassaforte trentina.  Al 31’ Cremonini non sfrutta un bel cross di Bazzanella, eppure i rimpianti sono per l’Unione che, pochi istanti dopo, si vede annullare per fuorigioco un gol in tap-in di Aquilani. Nel finale i padroni di casa soffrono le folate di Clara e compagni arroccandosi nella loro metà campo. L’argentino prova l’azione personale divincolandosi tra due avversari e sferrando un destro che vola poco sopra la traversa di Bordignon. L’ultima occasione capita sui piedi di Cicuttini che fallisce il colpo da tre punti a tu per tu con Di Piero. L’Unione rimanda ancora l’appuntamento con il primo successo stagionale, ma muove lentamente la classifica grazie al terzo pareggio consecutivo.
 

USDRO-UNIONE TRIESTINA 1-1

MARCATORI: 41’pt Proia, 45’pt Ciurletti

?
USD DRO: Bordignon, Calcari, Chesani (35’st Dal Fiume), Serrano, Ischia, Ciurletti (27’st Bortolotti), BertoldiBazzanellaCicuttiniCremonini (41’st Ruaben), Grossi. A disposizione: BonomiMaranBellapiantaProchAjdarovski, Pellegrini. Allenatore: Manfilioletti.


UNIONE TRIESTINA: Di Piero, Giannetti, Antonelli, Piscopo, Fiore (2’st Aquilani), CelliPontrelli (25’st Giordano), Spadari (25’st Clara), NuzziProiaMilicevic. A disposizione: Zucca, CrosatoPennicchiGasparottoSittaroLionetti. Allenatore: Ferazzoli.


ARBITRO: Cusano di Chiavasso. Assistenti: Romica Paun (Padova) e Rocco (Mestre).
NOTE: Ammonito Bertoldi, Calcari. Recupero 2’ e 3’.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Triestina, a Dro il terzo pareggio consecutivo

TriestePrima è in caricamento