Sport

Triestina al collasso... si dimettono il team manager, la segretaria ed il magazziniere.

2.8.14 |14.30 Ulteriore terremoto in casa dell'Unione; dimissioni in massa stamattina e dell'Alabarda non resta quasi più nulla, nonostante la conferma dell'iscrizione alla Serie D. Appello di Triesteprima alla società: "Vendete l'Unione!"

Arrivano in mattinata prima le dimissioni del team manager Giuliano Vianello e del magazziniere Paolo Losacco, seguite poco fa da quelle della segretaria Caterina Skerl.

Cosa resta insomma di questa Triestina? Non ci sono più giocatori, allenatore e da oggi mancano anche le figure chiave per portare avanti l'attività... ed i tifosi non riconoscono in questa società la vera Alabarda

Lanciamo, dalla redazione di Triesteprima, un appello accorato alla proprietà... "La Triestina non è una proprietà privata ma è un bene della città, dei tifosi, di Trieste... Le cose non sono andate come speravamo, ed immaginiamo come speravate... Ma la situazione è andata oltre ogni limite... E' giunta l'ora che cediate la società a chi potrà evitare questa ennesima mortificazione per l'Unione! Fatelo per il rispetto che la Storia dell'Unione merita..:"
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Triestina al collasso... si dimettono il team manager, la segretaria ed il magazziniere.

TriestePrima è in caricamento