Giovedì, 21 Ottobre 2021
Sport

Triestina-Ferriera, il Comitato: «Scaricate Arvedi e lanciamo un "civic crowdfunding"»

Polemiche interminabili per la sponsorizzazione della Triestina Calcio da parte di Siderurgica Triestina, Mauro Milanese: «La Ferriera fa fumo anche se non sponsorizza la Triestina»

Continua la polemica sulla sponsorizzazione della Triestina Calcio da parte della proprietà della Ferriera di Trieste.

Mauro Milanese lunedì sera aveva spiegato al Caffè dello Sport a Telequattro: «Gli unici che hanno voluto supportare la Triestina. Per me chi dà una mano alla Triestina non c'è politica o altro. Sono tanti i marchi che nuociono alla salute che fanno tranquillamente gli sponsor.

Se si vuol fare polemica si farà sempre. Il cavalier Arvedi è un grande imprenditore che fattura tantissimo e la Ferriera è nata nel 1896 e fa fumo anche se non sponsorizza la Triestina quindi non vedo il legame con il calcio.

Io apprezzo il gesto che hanno fatto di comprare per i loro dipendenti più di 300 abbonamenti, una cosa sociale molto bella. Siamo arrivati quasi a 2000 abbonamenti così, duemila sostenitori. 

Ora arriva la proposta del Comitato 5 Dicembre rivolta alla dirigenza della U.S. Triestina Calcio 1918 e all'Amministratore Unico Mauro Milanese: «Come immaginiamo saprete, nei giorni scorsi ci siamo espressi in modo molto critico riguardo alla sponsorizzazione di 100.000 € che avreste accettato da Siderurgica Triestina. Legare l'immagine della Triestina alle attività di un'azienda il cui operato è così contestato secondo noi è qualcosa di svilente per la squadra e ed è qualcosa che non la unisce alla città. Vi siete chiesti con che spirito possa tifare una persona che vive a Servola e magari si è ammalato o a visto morire qualche amico o parente?

Noi una proposta alternativa che unisca davvero ce l'abbiamo. Il nome tecnico è "civic crowdfunding" e vuol dire una raccolta fondi tra la popolazone per una causa comune benefica. Raccogliere i soldi per la sponsorizzazione direttamente tra i triestini coinvolgendoli e rendendoli protagonisti diretti della rinascita!

Abbiamo portato migliaia e migliaia di persone in piazza contro l'Area a caldo della Ferriera. Con le nostre forze, con quelle di altri gruppi Facebook come "NIMDVM" e "Te son de Trieste se..." (se avranno voglia di aderire, ma crediamo di sì), ma soprattutto con il supporto dell'amministrazione comunale (che secondo noi lo concederebbe volentieri) possiamo far crescere la squadra, sponsorizzarla e portare la gente allo stadio. Possiamo crescere insieme in modo sano, pulito, solidale. Sarebbe la vera unione!

Insieme possiamo dare al Calcio triestino un'impronta unica, possiamo renderlo un esempio virtuoso che avrebbe un ritorno mediatico e d'immagine enorme ed estremamente positivo che -ne siamo certi- attrarrebbe altri sponsor. Avete insomma tra le mani un'occasione di fare qualcosa davvero speciale.

Vi ringraziamo per l'attenzione e restiamo in attesa di un vostro cortese riscontro. Saremmo lieti di incontrarvi, magari anche insieme al Comune se fosse disponibile, per stringervi la mano e possibilmente far partire una collaborazione importante per tutta Trieste e la sua squadra».
 


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Triestina-Ferriera, il Comitato: «Scaricate Arvedi e lanciamo un "civic crowdfunding"»

TriestePrima è in caricamento