Domenica, 21 Luglio 2024
Sport

Triestina-Clodiense 0-1 alla fine del primo tempo.

15.55 - una rete di Santi al 33° decide fino a questo momento la sfida.

Prosegue la rincorsa dell’Unione Triestina alla salvezza diretta, che attualmente è a cinque punti (Tamai, punti 31). Per l’undicesima giornata del girone di ritorno del campionato 2014/2015 di serie “D” – girone “C” i ragazzi guidati da mister Ferazzoli incrociano al “Rocco” la Clodiense Calcio, ostica formazione veneta che attualmente occupa il quinto posto in classifica con 46 punti.  Dopo il pareggio in extremis conquistato a Montebelluna, la squadra rossoalabardata si affida al trio d’attacco Milicevic, Manzo e Rocco, che sarà ispirato a centrocampo da Proia mentre in difesa capitan Piscopo avrà accanto Crosato e Arvia con Celli a cercare qualche spunto sulla fascia di competenza. La bella e calda giornata di sole ha tenuto lontano parecchi spettatori: circa un migliaio i presenti al “Rocco”.

PRIMO TEMPO

Il primo tiro è della Clodiense al 3° con  Boscolo Davide, altro sopra la traversa. Al 15° ammonito Carlucci per fallo di mano. Dal calcio di punizione conseguente scaturisce un colpo di testa di Piscopo che lambisce la parte alta della traversa ed esce sul fondo. 20°: qualche buona giocata degli alabardati ma, a parte il colpo di testa di Piscopo, nessun pericolo per la difesa veneta. 23°: calcio di punizione per gli alabardati da posizione interessante, circa 22 metri da posizione centrale: pallone messo in mezzo con Rocco che per un ssoffio non riescce a colpire di testa in tuffo. Un minuto dopo Di Piero para d’istinto un tiro al volo di Piaggio, ma l’azione era viziata da fuorigioco. Al 33° la Clodiense va in vantaggio con Santi, che batte Di Piero con un preciso rasoterra, al termine di una bella manovra.  Due minuti dopo Triestina vicino al pari con Milicevic, che da buonissima posizione tira praticamente sul portiere che respinge di pugno. Al 39° Clodeinse vicina al raddoppio grazie ad un fortunoso rimpallo che sbilancia la difesa alabardata; il tiro a botta sicura viene deviato miracolosamente in angolo da Piscopo. Al 46° l’arbitro manda le squadre a riposo. La Clodiense, ben organizzata in tutti i settori ha per il momento la meglio nei confronti di una Triestina che poteva osare qualcosa in più e che ora deve tirar fuori gli attributi per recuperare la partita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Triestina-Clodiense 0-1 alla fine del primo tempo.
TriestePrima è in caricamento