Venerdì, 24 Settembre 2021
Sport

Triestina, Esordio con Vittoria per la prima al Rocco: 1 a 0 al Belluno

Bertoni regala i tre punti all'Unione e ai 2500 tifosi allo stadio Sofferto ma fondamentale, arriva il primo acuto da tre punti dell'Unione in questa nuova stagione di Serie D. Al "Rocco" finisce uno a zero contro il Belluno, decisivo un guizzo...

Bertoni regala i tre punti all'Unione e ai 2500 tifosi allo stadio

Sofferto ma fondamentale, arriva il primo acuto da tre punti dell'Unione in questa nuova stagione di Serie D. Al "Rocco" finisce uno a zero contro il Belluno, decisivo un guizzo di Bertoni in apertura di ripresa su assistenza di Lapaine.

Costantini parte con il 4-4-2, affidando il peso dell'attacco alla coppia Godeas-Taddeucci, con Da Ros e Bertoni sugli esterni e De Bona a centrocampo insieme a Stentardo. La gara non é semplice, gli ospiti partono forte pur senza concludere, avanzando però progressivamente il raggio d'azione, favorendo così l'arretramento del baricentro alabardato.

Il primo spunto di cronaca di marca alabardata giunge al 23', Bertoni controlla bene ma calcia debole col destro dal limite, Schincariol controlla. Al 38' ancora Bertoni sguscia sulla trequarti involandosi verso l'area, il tentativo di pallonetto dai 20 metri termina largo di un paio di metri. L'ultimo brivido del tempo lo crea il Belluno da calcio d'angolo, Radrezza 'buca' di proposito sul primo palo, Piscopo prima e Franceschin poi sbrogliano sulla linea di porta.

La ripresa si apre con il primo cambio tra gli alabardati, esce Cardin sostituito sulla fascia sinistra da Cipracca. L'avvio di secondo tempo è diametralmente opposto al primo, solo 2' infatti ed arriva l'episodio decisivo. Da Ros batte in velocità una rimessa laterale, controllo e cross immediato di Lapaine, la retroguardia giallo-blu sale tardi, lasciando a Bertoni la libertà di calciare al volo di potenza dai 7-8 metri, Schincariol può solo osservare la sfera che gonfia la rete sotto la Furlan.

La risposta ospite non arriva, é anzi l'Unione a sfiorare il raddoppio in seguito ad un pregevole schema da calcio piazzato, Da Ros pesca Taddeucci ma il suo sinistro a botta sicura viene murato in corner dalla scivolata alla disperata di Pitteri. La risposta bellunese arriva al 18', Franceschin é costretto agli straordinari da una grande zuccata di Corbanese. Buon momento per gli ospiti, pericolosi poco dopo con un inserimento nel cuore dell'area di Masoch, abile ad infilarsi tra le linee, meno nella conclusione che termina altissima seppur da buona posizione.

Al 20' Costantini toglie De Bona per inserire Pratolino basso a sinistra, riportando Cipracca in mediana. Gli ospiti provano a caricare ma senza molte idee, l'Unione stringe i denti dilapidando oltretutto un paio di ghiotte ripartenze. Al 28' ancora Franceschin protagonista, andando a bloccare una perfida punizione dal limite di Radrezza. Lo stesso Radrezza sciupa per la seconda volta l'aggancio sul più bello dopo una percussione di Corbanese nel cuore dei 16 metri alabardati.

A 8' dal termine viene espulso il centrale bellunese Calcagnotto, ammonito per la seconda volta dopo un'entrata da tergo su Da Ros. Vecchiato tenta il tutto per tutto inserendo Osagiede per Duravia e Nenzi per D'Incà, mentre Costantini concede la 'standing ovation' a Bertoni, coprendo l'out di sinistra con Frangu.

Al 41' l'ultimo squillo degli ospiti, con una mischia senza esito in seguito ad un corner di Radrezza. Finisce con il successo dell'Unione, al termine di un match sofferto ma portato a casa con i denti fornendo una grande prova di carattere, potendo ora guardare con più serenità al prossimo impegno sul terreno della Sanvitese.

Comunicato Emilio Ripari - Foto Matteo Nedok - www.unionetriestina2012.com

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Triestina, Esordio con Vittoria per la prima al Rocco: 1 a 0 al Belluno

TriestePrima è in caricamento