rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
La conferenza

"Due cordate per l'Unione, ma senza Mario gli stessi problemi di sempre"

A parlare è Mauro Milanese, amministratore unico dell'Unione Sportiva Triestina. "La vendita a persone serie è aperta". I nomi delle possibili cordate ancora top secret ma il tempo stringe. "Possibile che in 200 mila non facciamo una persona"

TRIESTE - "La tragica scomparsa ci riporta agli stessi problemi, senza di lui siamo al punto di partenza". Mauro Milanese non usa mezzi termini per definire la preoccupante situazione in cui versa il futuro della Triestina dopo l'improvviso decesso di Mario Biasin avvenuto lo scorso 16 maggio in Australia. L'amministratore unico dell'Unione ha parlato in occasione di una conferenza stampa convocata nel pomeriggio di oggi 8 giugno nella sala stampa dello stadio Rocco. "La Triestina ad oggi non ha un proprietario - così Milanese - e a due settimane dall'iscrizione la vendita a persone serie è aperta". Milanese, che ha incontrato il sindaco per discutere di due possibili cordate "di cui al momento non si possono fare i nomi", ha parlato apertamente anche dell'assenza di "imprenditori e tifosi che dicono di essere appassionati, sembra strano che in 200 mila non riusciamo a fare una persona". 

Situazione finanziaria: "La vendita è aperta"

La Metricom "sosteneva tutto" ma la corsa contro il tempo sembra essere sempre più stringente. C'è un problema di testamento, di soldi per l'iscrizione e per sistemare la situazione finanziaria. Tra iscrizione e stipendi ci vuole poco più di un milione di euro, ma per riuscire a renderla appetibile sul mercato lo sforzo dovrebbe essere ancora maggiore. Il proprietario della Triestina, attualmente, è la Met 511, il cui rappresentante legale è proprio Mauro Milanese che avrebbe, secondo lui, la capacità giuridica di vendere. "Esiste anche il mandato a vendere" ha riferito Milanese, sottolineando come in caso di interesse la possibilità di vendita non è in discussione. La presenza di un soggetto capace di anticipare i soldi necessari per l'iscrizione (sotto forma di sponsor ma anche acquistando quote societarie) è una ipotesi. 

Le due cordate sono regionali: una "è molto interessata"

Un fantasma si aggira per Valmaura

C'è poi la questione delle dilazioni Inps e Irpef, ma anche e soprattutto la gestione economico-finanziaria della società. Sulle cordate del sindaco Milanese ha detto che "l'interesse deve essere valutato bene". Alla domanda se c'è qualche pista più calda di altre l'amministratore unico non ha indicato particolari significativi. La conferenza stampa si era aperta con un minuto di silenzio in memoria di Biasin. Lo sguardo di Mauro e Romina Milanese fisso, nel triste ricordo di un uomo che "ha salvato la Triestina nel momento in cui ripartiva dall'ultima categoria". Un fantasma che oggi è più vivo che mai. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Due cordate per l'Unione, ma senza Mario gli stessi problemi di sempre"

TriestePrima è in caricamento