Martedì, 16 Luglio 2024
Sport

Triestina-Juve Next Gen 1 a 0 | Le pagelle: l'Unione è viva, Tavernelli regala tre punti d'oro

Il match contro i bianconeri non è mai in discussione grazie ad un match condotto sempre dai rossoalabardati, in ripresa come non mai. Applausi al Rocco. L'ambiente sembra rinato. Benissimo Masi, Germano e Celeghin

TRIESTE - Tre punti d'oro e per la prima volta dopo tanto tempo (almeno fino a domani) la Triestina non è più ultima. La vittoria contro la Juventus Next Gen conferma l'ottimo stato di salute della squadra di Gentilini che ottiene il terzo risultato utile consecutivo. La firma è quella di Tavernelli, che dopo cinque minuti spara un destro imparabile nella porta difesa da Raina. Benissimo la difesa, con Masi e Piacentini che danno solidità a tutta la squadra. In mezzo al campo Lollo e Celeghin (con la collaborazione di Crimi nel secondo tempo) fanno da filtro e verticalizzano , esaltando il gioco dell'attacco. Prossimo impegno domenica 5 marzo a Mantova. Un'altra finale. 

Matosevic 7 

Nel primo tempo non viene quasi mai impegnato. Sul destro di Sekulov è attento. Bene con i piedi quando "pesca" Paganini e dà lo scarico a Masi. Al 78' nega la gioia del goal a Compagnon con un grande riflesso. Ammonito per perdita di tempo. Chiamato in causa risponde sempre bene. 

Ciofani 6.5 

Complessivamente buona prestazione. Al 50' decide di calciare in porta ma il pallone è alto. Usa un po' troppo le mani, ma mostra esperienza quando si tratta di fermare il gioco. 

Masi 7 

Puntuale e preciso sia in manovra che negli aspetti difensivi. Bravissimo nell'anticipare il diretto avversario, nel primo tempo non sbaglia quasi niente. Chiama la linea con autorevolezza. Richiama Rocchetti un paio di volte. Perde Da Graca all'82' che per poco non trova il pareggio.  

Piacentini 6.5 

Compagno di reparto perfetto per Masi, tiene la linea. L'arbitro lo grazia sul fallo che commette su Pecorino. 

Rocchetti 6 

Sembra un altro giocatore rispetto al recente passato. Sulle diagonali è sempre pronto, verticalizza bene e fa funzionare senza sbavature la catena di sinistra con Paganini. Non disdegna di spingersi in avanti quando serve. In un paio di occasioni viene richiamato all'ordine da Masi.  

Lollo 6.5 

I primi 45 minuti sono di sostanza e qualità. Un paio di errori evitabili, ma grande pressione e grinta in mezzo al campo. E' spalla ideale per Celeghin. Ammonito al 51'. Esce al 65' per Crimi. 

Celeghin 7 

Mette qualità nella manovra nei primi venti minuti. Trova bene in verticale Tavernelli. Qualche errore di troppo nella seconda parte del primo tempo. La salvezza di questa squadra passa anche attraverso i suoi piedi. Soprattutto il sinistro. 

Germano 7 

Tiene bene la fascia. Quando si accentra libera la giocata della difesa. Instancabile. Tra i migliori per impegno e costanza. 

Paganini 6 

Gioca con piglio e si permette il lusso anche dii qualche giocata ad effetto (vedi il tunnel con la suola). Poi nel secondo tempo, con la stanchezza, diventa prevedibile e le finte diventano spesso inutili. 

Tavernelli 7 

Migliore in campo dei rossoalabardati. Scaraventa in rete un destro potente, segnando il vantaggio alabardato al 5'. Controlla il pallone sempre in maniera eccellente, corre dappertutto e dà una grossa mano anche quando c'è da soffrire. 

Adorante 5.5 

A volte sembra che Tavernelli pensi molto più velocemente tanto che nel primo tempo non si accorge di una giocata eccezionale che il compagno di reparto gli regala. Un paio di agganci al volo valgono il prezzo del biglietto. 

Crimi 6.5 

Nel gergo dialettale corrisponde al giocatore che mette il "travo", ergo, utile. 

Mbakogu 6 

Entra nell'ultimo quarto d'ora. Un paio di giocate efficaci. L'assist per Tessiore è leggermente lungo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Triestina-Juve Next Gen 1 a 0 | Le pagelle: l'Unione è viva, Tavernelli regala tre punti d'oro
TriestePrima è in caricamento