menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Triestina Mia", replica a Ezio Rossi: «Post per compiacere tifosi, sul gruppo insulti e prese di posizioni ardite»

Attacco al gruppo SOS Triestina: «La esorto anche a controllare bene e a notare che non troverà insulti o prese di posizioni ardite "contro" nessuno. Cosa che ahimè, non potrà dire del gruppo chiuso ove lei ha condiviso quanto postato»

Replica a stretto giro da parte degli amministratori della pagina facebook "Triestina Mia" alle dure parole di Ezio Rossi postate stamattina sul gruppo facebook "SOS Unione", arrivato in 7 ore a oltre 400 "mi piace", numeri che valgono più di 1000 parole circa l'attaccamento e l'affetto che i tifosi provano ancora per l'allenatore di Torino, tutto il contrario dell'attuale proprietà (i cento spettatori scarsi nel match di ieri la dicono tutta sulla distanza ormai incolmabile tra tifosi e società, peraltro senza allenatore e direttore generale da ieri).

Triestina Mia scrive sulla pagina facebook, seguita da poco più di 2000 persone (numeri sensibilmente inferiori rispetto alle 10.000 della pagina "Triestina", anch'essa non ufficiale ma seguitissima dai tifosi, dagli 8000 del gruppo "SOS Triestina", battuti anche dal gruppo "Pontrelli Vattene").

«Gentilissimo Ezio Dispiace che lei non apprezzi la nostra condivisione che peraltro è stata rimossa come suo desiderio.
Nondimeno ci preme condividere appieno quanto afferma sui politici ed imprenditori triestini che né questa né altre società hanno cercato di sostenere, anche solo marginalmente.
Dispiace ugualmente, ci permetta, che lei, che dichiara appunto di non conoscerci, ci associ direttamente alla società indicandola come “vostra” quando comunemente a lei proviamo sconcerto per la difficile situazione attuale.
Noi non siamo la Unione Triestina 2012 e l’unica nostra responsabilità è di continuare a sostenere l’unica realtà calcistica che segue il titolo sportivo cui anche lei fu legato. E per conoscerci basta scriverci o venire allo stadio.
Dispiace ancora, e la invito a farlo, che lei evidentemente segua poco i nostri scritti, ove converrà si riportano notizie, articoli, collegamenti tutti riguardanti il calcio.
La esorto anche a controllare bene e a notare che non troverà insulti o prese di posizioni ardite “contro” nessuno.
Cosa che ahimè, non potrà dire del gruppo chiuso ove lei ha condiviso quanto postato.
Capiamo che la necessità o il desiderio di compiacere qualche vecchio tifoso l’abbia portata ad esprimere il suo pensiero e a schierarsi con i detentori del marchio, ma permetta anche di sottolinearle pure che quanto da lei affermato verrà strumentalizzato semplicemente “contro”, come già sta accadendo, con insulti, minacce o intimidazioni anche a livello personale.
E costoro, cui continueranno ad arrivare improperi, offese ed ingiurie hanno la colpa di aver cercato e trovato un canale di comunicazione rispettoso ed educato con l'attuale società e sono convinti che solo così si può cercare di fare del bene alla Triestina : “lavorando” e “facendo” invece che contestando e urlando.
La "Redazione" di Triestina Mia 
»

triestina mia-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Paga per sbloccare il pacco": la nuova truffa via sms

social

Porzina con senape e kren: la ricetta della tradizione triestina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento