menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di TRIFILETTI/BIZZI

Foto di TRIFILETTI/BIZZI

Scherma, dopo la Grambassi la triestina Anna Chiara Losso si fa strada nella nazionale

La giovane ventenne ha già ottenuto diversi titoli e vittorie

Dopo la fiorettista triestina Margherita Grambassi, ben due bronzi olimpici vinti ai GIochi del 2008 e una carriera televisiva come co-conduttrice, c'è un altro nome da ricordare nel mondo della scherma. Lei si chiama Anna Chiara Losso, anche lei è triestina e a venti anni vanta già un bel curriculum sportivo.

Anna inizia a tirare all’età di 8 anni presso la Sala d’Armi della Società Ginnastica Triestina, seguita dall’allora istruttore prof. ISEF Stefano del Neri (ora responsabile tecnico della San Giusto Scherma Trieste) e dal Maestro di scherma Lorenza Bocus.

Trascorre presso la Sala triestina tutta la Stagione del Gran Premio Giovanissimi (dagli 8 ai 14 anni) portando a casa importanti risultati in campo regionale (campionessa regionale per 5 anni consecutivi), nazionale (con il risultato nazionale in cat. Ragazze la SGT torna su un podio nazionale dopo oltre 10 anni di assenza) ed internazionale (due vittorie consecutive all’ Open European Youth-Fencing- Championships di Klagenfurt, 1^ classificata gara internazionale, Ljiubiana, 2° posto alla Marathon Fleuret di Parigi), partecipa con due anni d’anticipo, ancora in categoria ragazze, alle gare del circuito Europeo Cadetti. Premiata dalla USSI con il premio Juventussi nel 2009 come migliore promessa dello Sport Regionale.

Negli anni 2010-2011- 2012-2013, tesserata con la SGT, ha ottenuto il contributo della Regione per il Talento Sportivo. Dopo il primo anno Cadetti, con una gara di esordio ove conquista il 5 posto, complice anche il fatto che in Friuli Venezia Giulia il Fioretto è un’arma poco praticata, matura l’idea di cambiare sala, per cercare di perfezionarsi, crescere tecnicamente e trovare ancora migliori risultati. Approda così alla storica Sala d’Armi “Livio di Rosa” a Mestre. Diretta dal Maestro Matteo Zennaro, Olimpionico, argento ai mondiali assoluti e campione del mondo giovani e cadetti. Dopo un periodo di assestamento tecnico ed adeguamento alle nuove abitudini (Anna Chiara esce dal Liceo alle 14.10 ed alle 14.45 è già sul treno direzione Mestre, con rientro alle 23 circa, per 5 giorni alla settimana e 11 mesi scarsi all’anno) arrivano le soddisfazioni, tra queste la conquista della A1 a squadre Cat. Assoluti (equivalente alla serie A del calcio) il titolo nazionale a squadre di B2 e di B1, l’argento a squadre giovani per due anni consecutivi per arrivare alle quattro finali e relativi podi nella stagione 2017 appena conclusa, con 1 podio assoluti nella Coppa Italia Nazionale, 1 nella finale giovani di Cagliari (finale dove partecipano le migliori 42 lame italiane dopo dura selezione nazionale), 1 nella finale nazionale a squadre e la finale a 8 ai Campionati Nazionali Assoluti, unica atleta di fioretto della regione, regione che non veniva rappresentata dal 2013 (Granbassi).

Ha al suo attivo oltre 20 partecipazioni in Azzurro nel Circuito Europeo Cadetti, 16 partecipazioni in Coppa del Mondo U20, 2 negli Assoluti- Torino 2017 e Bratislava 2018. Attualmente Anna Chiara continua ad allenarsi nello stesso Circolo a Mestre, circolo n.1 in carica per i risultati del fioretto giovanile, con Maestri come Matteo Zennaro, Michele Venturini, Mauro Numa, con i tecnici Francesco Vianello Lucrezia Benetti e con numerosi atleti di alto livello. Con la differenza che, frequentando la Facoltà di Psicologia presso la IUSVE di Mestre, la partenza avviene alle 6 di ogni mattina. L’inserimento nelle Liste Tecniche Federali come Atleta di Interesse Nazionale è un ulteriore punto di partenza e sicuro sprone a far sempre meglio.

Fotografie di TRIFILETTI/BIZZI

URLO di Vittoria-2

Anna chiara Losso-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento