menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caos Triestina, salta la trasferta dei Juniores Nazionali

Dopo l'incontro in Comune con sindaco e consiglieri preoccupati per le sorti della squadra della città, la pronta risposta del presidente Pontrelli che resta disponibile alla cessione, le voci di nuove istanze di fallimento per debiti non pagati, oggi un nuovo capitolo che farà discutere gli addetti ai lavori e no

Nuovo capito della saga "Caos Triestina". Dopo l'incontro in Comune dei giorni scorsi, con sindaco e consiglieri preoccupati per le sorti della squadra della città, la pronta risposta del presidente Pontrelli che resta disponibile alla cessione, le voci di nuove istanze di fallimento per debiti non pagati, oggi la vicenda coinvolge anche la squadra degli Juniores Nazionali.

I ragazzi avrebbero dovuto giocare a Levico Terme, una trasferta di cinque ore, ma il pullman non è partito per motivi ancora imprecisati dalla società (un genitore parla di "mancanza dell'allenatore", ma sui social network si pensa alle problematiche economiche legate alla gestione societaria e i debiti regressi e accumulati).

Probabilmente la squadra perderà la partita a tavolino 3 a 0.

La società replica spiegando che l'allenatore Lotti non sarebbe potuto essere presente sia perché impegnato domani con la prima squadra, sia per problematiche legate al lavoro, mentre l'allenatore in seconda risulta squalificato. Considerato quindi che senza dirigenti accompagnatori la partita sarebbe stata persa comunque a tavolino, la società ha deciso di non andare in trasferta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento