menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Triestina-Sudtirol, Bracaletti: «Ricordiamoci degli errori commessi in Coppa. Supporto dei nostri tifosi fondamentale»

Il pensiero di Andrea Bracaletti sul match di domenica

Manca pochissimo al match di campionato che vedrà i rossoalabardati di Sannino ospitare al "Rocco" il Sudtirol, con calcio d'inizio fissato alle 14.30. Ieri, 15 settembre, il gruppo è stato impegnato in una seduta pomeridiana sul sintetico di Prosecco, allenamento caratterizzato dalla pioggia soprattutto nella parte finale. Intenso lavoro tattico e partitella disputata a gran ritmo, questo in sintesi il menù dell'odierno appuntamento, sessione che ha permesso al Mister di lavorare praticamente a ranghi completi, Mensah e Mori compresi. Entrambi hanno disputato l'intera seduta compresa la partita finale, Mori è stato attento a non forzare ma i segnali per un prossimo rientro in gruppo sono sempre più confortanti. Al termine del lavoro ecco il pensiero di Andrea Bracaletti sul match di domenica, parere espresso da uno di quei giocatori che erano in campo al "Druso" il 20 agosto scorso, quando gli altoatesini si imposero di misura: «Sappiamo che rispetto a quel match, così come in quello col Mestre, è cambiato un po' tutto perchè ora si gioca per i tre punti. Loro rimangono comunque una squadra molto esperta - spiega il 'dieci' rossoalabardato - molto difficile da affrontare sia per la grande fisicità sia per il fatto che giocano praticamente a memoria».

Andrea chiama poi a raccolta il pubblico, già grande protagonista nell'esordio con la Reggiana, confidando che il grande successo di Ravenna possa accendere ancor di più l'entusiasmo: «L'equilibrio lo troveremo noi in campo, il Mister in questo senso è bravissimo e ci tiene sempre sul pezzo. Quanto ai nostri tifosi, abbiamo bisogno del loro grande supporto, della loro spinta perchè possono veramente fare la differenza. L'ho notato già nella partita con la Reggiana - prosegue Bracaletti - quando attaccare sotto la curva nel primo tempo è stato davvero incredibile, la vittoria di Ravenna ci ha dato grande entusiasmo e spero possa portare tanta gente domenica allo stadio». Chiusura dedicata ancora al match di dopodomani, una sorta di rivincita rispetto al ko patito in Coppa Italia: «Con loro abbiamo perso l'unica partita ufficiale contro formazioni di pari categoria. Sappiamo che ci hanno messo in grande difficoltà - conclude Andrea - ci ricordiamo bene com'è andata e non vogliamo commettere gli stessi errori».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento