Domenica, 14 Luglio 2024
Derby a Trieste oppure no?

Triestina-Vicenza e caso Rocco, ecco alcuni degli scenari possibili

La decisione se giocare o meno il derby a Trieste dovrebbe venir presa in giornata, ma al momento dagli ambienti coinvolti tutto tace. Nel frattempo in città le voci circolano e alimentano scenari più o meno fantasiosi, ma anche qualcosa di più fondato. La petizione online dei tifosi supera quota 1000

TRIESTE - La decisione da parte della Triestina se giocare il big match contro il Vicenza al Rocco oppure no dovrebbe arrivare nelle prossime ore. Al momento tutto tace e in città, le ipotesi su quale sarà il manto erboso che vedrà i rossoalabardati tentare di agguantare (seppure momentaneamente) il primo posto in classifica dopo tantissimi anni dall'ultima volta, si sprecano. Triestina-Vicenza a porte chiuse a Fontanafredda è una delle possibilità, visto che le relazioni tra le due tifoserie non sono per nulla idilliache (Vicenza gemellato anche con l'Udinese) e la capienza del Tognon non permetterebbe la contemporanea presenza dei supporters delle due squadre. Una questione che riguarda soprattutto l'ordine pubblico e non la sfida tra i 22 giocatori in campo. Giocare la partita al Rocco invece potrebbe essere l'altra possibilità, ma al momento dagli uffici di Valmaura non trapela nulla in merito alla decisione e, almeno a tradurre le voci, sul disputare il derby a Trieste aleggia più di qualche perplessità. L'inversione di campo invece sembra essere una via per nulla percorribile. 

Le altre ipotesi

La discussione generale tirerebbe in ballo il significativo incasso a cui la società andrebbe favorevolmente incontro nel caso in cui si decida di giocare la partita al Rocco. "Ogni trasferta a Fontanafredda costa alla società circa 100 mila euro" così i vertici della Triestina, che si erano affidati al governatore Massimiliano Fedriga, definito dal presidente alabardato Ben Rosenzweig "problem solver", per ricucire uno strappo che ha prodotto anche strascichi politici non di poco conto. Proprio i colloqui con la Regione hanno aperto ad eventuali scenari che potrebbero essere così riassunti: vediamo se si può giocare al Rocco contro il Vicenza, poi manto erboso e fondo dello stadio verrebbero interessati da un intervento di ristrutturazion grazie a risorse provenienti anche e soprattutto dal lato mare di piazza Unità. Ipotesi quest'ultima tutta da confermare ma di fatto rimanderebbe di diverse partite il ritorno dei greghi al Rocco, innescando chissà quali reazioni da parte della tifoseria alabardata. Sono tutte ancora ipotesi (spuntata anche l'idea Lignano, anche se ferma al palo al momento), ma che tra i tifosi hanno già iniziato a circolare da qualche giorno. Nel frattempo, se sul fronte del calcio giocato l'Unione ha messo in saccoccia tre punti pesantissimi grazie alla rimonta contro il Lumezzane (dimostrando ancora una volta in questo inizio di stagione di essere sulla strada giusta), i tifosi continuano a firmare la petizione online e volta a chiedere certezze per la squadra. La raccolta firme, negli ultimi giorni, ha infatti superato le 1000 adesioni.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Triestina-Vicenza e caso Rocco, ecco alcuni degli scenari possibili
TriestePrima è in caricamento