Giovedì, 18 Luglio 2024
Sport

Triestina-Virtus 3 a 2 | Le pagelle: Adorante fa esplodere il Rocco, prima vittoria per l'Unione

Nei 90 minuti succede praticamente di tutto. Prima del pareggio e del terzo goal la curva canta "semo stufi de 'sta merda", poi finisce in gloria con la chiamata sotto la Furlan. Apre Crimi, si sbloccano Ganz e Adorante

TRIESTE - Da "semo stufi de 'sta merda" all'entusiasmo collettivo che esplode dopo il goal vittoria firmato su rigore da Adorante. Al Rocco la sinusoide emotiva regala disequilibri significativi dalle parte del tifo ma dalla partita emerge una significativa riconferma: le partite contro la Virtus Verona rappresentano sempre uno spartiacque importante per l'ambiente alabardato (e soprattutto per gli allenatori). Il match lo vince una Triestina sconclusionata, capace di conquistare tre punti un po' frutto del caso. Poco male, a volte l'ambiente ha bisogno di una scintilla.   

Pisseri 6

Nel primo tempo normale amministrazione. Al 55' si supera per ben due volte: la prima su un sinistro potente ma centrale, sulla ribattuta è bravo a smanacciare in calcio d'angolo il successivo colpo di testa. Sfortunato sul goal della Virtus. Il tiro di Leonardi colpisce il palo, finisce sulla sua schiena ed entra in rete. Sul secondo goal non può nulla.  

Ghislandi 5.5 

Assist al bacio per Paganini al 27' ma tecnicamente è mediocre. Tante giocate passano per i suoi piedi. Ammonito per un fallo su Danti. 

Sottini 5.5 

Un sinistro preciso ed angolato gli viene parato da Sibi, poi si spegne. Non spinge quasi mai in tutto il match. Esce per Adorante a venti dalla fine.  

Furlan 6 

La Triestina si sveglia solo grazie alle sue giocate. La doppia occasione Paganini-Sottini nasce perché salta il suo diretto avversario e crea superiorità numerica. Ammonito giustamente per un fallo evitabile. Deve fare di più. Sufficienza sulla fiducia. Esce a dieci dalla fine per Petrelli. 

Pezzella 6 

Manovra buona, un po' lenta ma la palla non gli scotta quasi mai. Non si capisce il motivo del cambio (anche perché il centrocampo non è che subisca questa variazione di velocità clamorosa, anzi).  

Ganz 6.5 

Non legge quasi mai la giocata verticale dei centrocampisti e prima del pareggio non riesce mai a costruirsi un'occasione. Ma ha il merito di tener viva l'Unione con la zampata che porta al pareggio. Si è sbloccato.  

Minesso 5.5 

Sembra incerto e marginale rispetto alla manovra collettiva. Impalpabile. Va ritrovato. Esce al 73' per Felici. 

Paganini 5.5 

Schiaccia di testa sul bel cross di Ghislandi ma il portiere veronese dice di no. Nel secondo tempo sparisce dai radar. 

Crimi 6 

Gioca di collegamento, senza grosse iniziative. Al 41' sigla un goal con la complicità di un difensore della Virtus. Per il resto si vede poco. 

Di Gennaro 6 

Stoppa bene una ripartenza molto pericolosa degli ospiti. Sufficiente. 

Sabbione 5.5 

Non dà velocità alla manovra difensiva, anzi. In avanti si vede al 35' con un sinistro debole che il portiere ospite mette in angolo. Sul raddoppio della Virtus si fa saltare troppo facilmente. Gioca sempre e solo col destro e questo limita la manovra. 

Adorante 7 

La prima vittoria alabardata porta la sua firma. Mostra carattere nel prendere il pallone e trasformarlo in rete. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Triestina-Virtus 3 a 2 | Le pagelle: Adorante fa esplodere il Rocco, prima vittoria per l'Unione
TriestePrima è in caricamento