Sport

Unione Triestina 1918-Eclisse Carenipievigina 1-0

Esordio positivo dei ragazzi rossoalabardati, vittoriosi al "Rocco" grazie ad una rete di França

Inizia bene il campionato dell’Unione Sportiva Triestina 1918 che supera al Rocco l’Eclisse Carenpievigina grazie ad una rete di França al 12° della ripresa. La formazione alabardata ha schierato inizialmente in difesa, davanti a Voltolini, Bajic, Pizzul, Cecchi e Marchiori; a centrocampo sono stati utilizzati  Leonarduzzi, Turea e Corteggiano mentre il trio d’attacco era composto da França, Serafini e Bradaschia. Giornata calda con discreta presenza di pubblico, con la curva Furlan piena a metà; circa 3000 gli spettatori presenti nel complesso nella gara di debutto dell’Unione Sportiva Triestina 1918 nel Campionato di Serie “D” – girone “C” 2016/2017. Bella la coreografia proposta dai ragazzi della “Furlan” all’entrata delle squadre. Inizio promettente dei ragazzi di Andreucci, costretti però a rinunciare a Bradaschia già dopo una decina di minuti, sostituito da Dos Santos. L’assenza si fa sentire ed infatti l’attacco rossoalabardato non spinge come nei primi minuti; manca infatti lo spunto finale ed in varie occasioni gli attaccanti alabardati si fanno anticipare dalla diligente difesa veneta. L’unica occasione di rilievo arriva con una precisa deviazione di testa da parte di Serafini, alzata con bravura sopra la traversa da parte di Villanova. Gli ospiti non impegnano seriamente Voltolini, pericolosi con un tiro di Zanardi. Nella ripresa la Triestina si presenta con uno spirito diverso: più incisivi gli attaccanti alabardati, che si rendono pericolosi con alcune incursioni di Turea, ben supportato anche da Corteggiano. Già al terzo minuto infatti Turea vicino alla realizzazione, che arriva al 12° grazie a França, che raccoglie un cross proveniente dalla sua sinistra, trovando di testa la deviazione vincente. I ragazzi di Andreucci cercano in varie occasioni il raddoppio con França, Serafini e Dos Santos, gli ospiti vanno vicini al pari a dieci minuti dalla fine, complice un errato disimpegno della difesa triestina ma la partita si chiude con la meritata vittoria dei ragazzi di Andreucci, che raccolgono gli applausi di tutto il pubblico, che dimostra di aver gradito la prestazione della formazione rossoalabardata, soprattutto nel secondo tempo. Domenica prossima la Triestina sarà impegnata a Cordenons.    

PRIMO TEMPO

4°: Unione Sportiva Triestina 1918 subito in attacco, senza creare però pericoli alla formazione veneta.

12°: si ferma Bradaschia, rimpiazzato da Dos Santos.

13°: si fa vedere la Carenpievigina con un tiro dal limite di Dalla Vedova, bloccato in presa alta da Voltolini.

24°: Dos Santos si libera del proprio marcatore ma il tiro è sull’esterno della rete.

27°: ancora Dos Santos dal limite, palla sul fondo.

34°: occasione per gli ospiti con Zanardo: diagonale alto sopra la traversa

37°: limpida occasione per gli alabardati: cross di Pizzul, incornata di Serafini e grande intervento di Villanova che alza sopra la traversa. Nessuno sviluppo dal calcio d’angolo.

45°: ammoniti Leonarduzzi per l’Unione e Spagnol per la Carenpievigina per reciproche scorrettezze. Dopo la ripresa del gioco l’arbitro fischia la fine del primo tempo.

SECONDO TEMPO

1°: Serafini, da buona posizione, spara altissimo sopra la traversa.

3°: ancora Triestina, questa volta con Turea: il portiere respinge come può, l’azione viene poi fermata per fuorigioco.

12°: Unione Triestina in vantaggio grazie ad un colpo di testa di França da azione d’angolo.

14°: França appoggia un pallone in mezzo, Dos Santos gira di testa ma non inquadra la porta.

19°: gli ospiti sostituiscono De Zotti con Janko.

20°: ammonito Dalla Vedova per gioco scorretto.

24°: la punizione di Cecchi attraversa tutta l’area di porta ma nessuno riesce a spingerla nel sacco.

25°: la Carenpievigina sostituisce Spagnol con Frezza.

27°: tiro dal limite di França, palla sul fondo.

28°: azione di potenza di Dos Santos, che si presenta da solo, ma defilato, davanti a Villanova: il portiere respinge, la palla arriva tra i piedi di França che da buona posizione manda sul fondo.

33°: la Triestina sostituisce Turea, uscito tra meritati applausi, con Carraro.

34°: ospiti pericolosi grazie ad un’imprecisione della difesa triestina che propizia il tiro di Zanardo, deviato in angolo da Voltolini.

39°: botta dal limite di Serafini che il portiere alza sopra la traversa.

40°: velenoso tiro dal limite scoccato da De Martin, di pochissimo sul fondo.

41°: la Triestina sostituisce  França con Aquaro.

45°: tre minuti di recupero.

46°: incursione in area veneta da parte di Carraro, che si conquista un angolo.

48°: sul rinvio di Voltolini l’arbitro decreta la fine dell’incontro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unione Triestina 1918-Eclisse Carenipievigina 1-0

TriestePrima è in caricamento