menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vince la Pallacanestro Trieste; Superata la co.Mark Treviglio 75-67

Per la venticinquesima giornata del campionato Divisione Nazionale A di pallacanestro, l’Acegas APS Trieste ospita al Palachiarbola  la CO.Mark di Treviglio. La squadra lombarda è attualmente terza in classifica della Divisione Nord-Ovest con 28...

Per la venticinquesima giornata del campionato Divisione Nazionale A di pallacanestro, l'Acegas APS Trieste ospita al Palachiarbola la CO.Mark di Treviglio. La squadra lombarda è attualmente terza in classifica della Divisione Nord-Ovest con 28 punti, dietro alla corazzata Paffoni Omegna che conduce con 42 punti ed a quattro lunghezze dalla Zerouno Torino.

Incontro difficile per i ragazzi di Dalmasson che devono però continuare la striscia positiva di vittorie per raggiungere nuovamente Trento in testa alla classifica e per eventualmente ampliare il vantaggio sulla terza in classifica, quella Liomatic Perugia impegnata in un difficile incontro casalingo proprio con la Paffoni Omegna. Sarà senz'altro fondamentale il sostegno del pubblico di Chiarbola, sesto uomo in campo in queste ultime vittorie casalinghe.

PRIMO QUARTO
Buona partenza per Trieste che piazza un parziale iniziale di 9-2 grazie ai punti di Mastrangelo, Carra e Moruzzi; gli ospiti segnano con Marino e Cazzolato ma i biancorossi replicano con Carra e Mastrangelo. Gli ospiti però, con un break di 11-3 si portano avanti di 1 a seguito di tre liberi realizzati da Marino (16-17). Il periodo si chiude con Trieste avanti di un punto (20-19) grazie ad un canestro di Maganza.

SECONDO QUARTO
Realizza nuovamente Maganza e Zaccariello e l'ACEGAS torna avanti di cinque. Trieste mantiene il vantaggio grazie ad alcune soluzioni di Ruzzier mentre per la Co.Mark segna soprattutto Marino che alla fine replica con una tripla il tiro dall'arco realizzato da Ferraro. La prima metà dell'incontro si chiude con Trieste avanti 37-34.

TERZO QUARTO
Dopo il libero realizzato da Mastrangelo ed il canestro di Carra la Co.Mark, con un parziale di 9-0 si riporta avanti di tre (40-43) e mantiene questo vantaggio fino al 44-47. A questo punto Ruzzier, con due triple consecutive ribalta il vantaggio a favore dei biancorossi e potrebbe anche incrementarlo ma sbaglia quattro liberi ed il punteggio rimane incollato per qualche minuto sul 50-47; Treviglio con una tripla riesce ad agguantare il pareggio. Ruzzier ritrova però la mano nei liberi e realizza il vantaggio di due punti con il quale si chiude il terzo quarto (52-50).

QUARTO QUARTO
Ferraro infila la tripla iniziale alla quale rispondono Borra da sotto ed un incontenibile Marino da tre punti. I ragazzi di Dalmassons riescono finalmente a difendere con efficacia su Marino, Bonetta realizza da sotto e subisce fallo trasformando anche il libero aggiuntivo ma ci pensa Fabi con due triple a riportare avanti i lombardi (62-63). Il pubblico di Chiarbola trascina la squadra in un concitato finale: due canestri di Carra a cui replica Fabi tengono Trieste avanti di un punto; Ferraro subisce fallo in fase di tiro da tre e realizza con freddezza tutti i liberi, Trieste recupera la palla in difesa e Bonetta realizza la tripla del +7 (72-65). Nella successiva azione triestina Gandini subisce fallo ma realizza solamente uno dei due liberi a disposizione mentre dall'altra parte Marino segna entrambi i liberi assegnati. Il canestro di Ferraro chiude l'incontro a favore di Trieste sul 75-67.

Miglior realizzatore per Trieste è stato Ruzzier con 16 punti, seguito da Carra con 13. Per gli ospiti da ricordare i 21 punti di Marino, che nel primo tempo ha tenuto in partita la sua squadra (16 punti per lui alla fine del secondo quarto).

Complessivamente una buona partita della squadra triestina perché tutti e nove i giocatori che sono scesi in campo hanno lottato su ogni pallone ed hanno dato il proprio contributo per conquistare questa importante vittoria che riporta Trieste ad un passo della testa della classifica con Trento e distanzia di ulteriori due punti Perugia, sconfitta in casa da Omegna. Ora il divario tra le due capoclassifica del girone Nord Est nei confronti della terza è di ben 12 punti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento