menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vito Signorile alla Tripcovich: Clicca per il Video

senza titolo  Grande successo per la IX edizione di "Volare", lo spettacolo organizzato annualmente dal Puglia Club di Trieste. In una affollata Sala Tripcovich è andato in scena il grande feeling, stabilito dalle nostre parti, fra la comunità...

senza titolo

Grande successo per la IX edizione di "Volare", lo spettacolo organizzato annualmente dal Puglia Club di Trieste. In una affollata Sala Tripcovich è andato in scena il grande feeling, stabilito dalle nostre parti, fra la comunità giuliana e quella pugliese.

In apertura, dopo il "Co son lontan de ti Trieste mia" di umberto Lupi, ci hanno pensato Andro Merkù e Alfredo Mattarelli a scaldare il pubblico presente. Gags, imitazioni e scenette in stile "patoco" triestino che hanno fatto divertire e ridere la platea.

E' ritornato poi Umberto Lupi, fresco di tourné in Australia, a far cantare la Tripcovich; ed i brani classici della musica triestina sembra siano stati molto ben assimilati dagli amici pugliesi che, in città, rappresentano una numerosa ed unità comunità che, pur promuovendo e tutelando le proprie tradizioni, ha saputo integrarsi come nessun altro ai piedi di San Giusto.

A questo punto è toccato al piatto forte della serata, Vito Signorile;

Nato a Bari nel 1947, è tra i fondatori del Gruppo Abeliano di cui è direttore artistico. La sua carriera artistica e professionale è contraddistinta da un intensa attività di attore e regista, ricercatore di canti e racconti della tradizione popolare, cantante, sceneggiatore radiotelevisivo. Come regista ha curato la messa in scena di settanta spettacoli di prosa, ha scritto e realizzato una quarantina di sceneggiati radiofonici per la RAI, ha curato la realizzazione di video e di CD.

E la prestazione dell'artista pugliese, improntata sulle tradizioni ed i giochi dei tempi andati, è stata davvero all'altezza.
A fianco un breve spezzone della serata (clicca sopra per il video) dove Signorile omaggia la pazienza delle nonne, nel far addormentare i nipoti, e quella più sbrigativa delle mamme impegnate ad attendere che il marito ritorni dall'osteria....

Vito Signorile ha voluto poi ricordare, coinvolgendo tutto il pubblico in sala, quelle filastrocche e quei giochi semplici e genuini che quarant'anni orsono, o giù di lì, erano all'ordine del giorno dei ragazzi. In un tempo senza computer, TV e play station....

Gran finale con tutti gli artisti ad intonare la canzone Volare; e sul palco sale anche il fautore di questa bellissima serata, il presidente del puglia Club Trieste Vincenzo De Lorenzo... Ottimo organizzatore e pregevole cantante per come interpeta assieme agli altri le note di Domenico Modugno...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Brodo brustolà", antica ricetta della tradizione contadina triestina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento