menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vittoria Sofferta dell'Acegas contro Adriatica Industriale Ruvo, Battuta 70-61

Ottava giornata del campionato di Divisione Nazionale A di pallacanestro: l’Acegas Aps Trieste affronta al Palatrieste l’Adriatica Industriale di Ruvo di Puglia.  La squadra triestina, reduce da tre sconfitte consecutive deve tornare alla vittoria...

Ottava giornata del campionato di Divisione Nazionale A di pallacanestro: l'Acegas Aps Trieste affronta al Palatrieste l'Adriatica Industriale di Ruvo di Puglia. La squadra triestina, reduce da tre sconfitte consecutive deve tornare alla vittoria contro la squadra pugliese, che in sette partite ha vinto una sola volta ed è penultima nella Divisione Sud-Est.
PRIMO QUARTO
La squadra triestina parte contratta anche a causa di una difesa aggressiva di Ruvo. Entrano Mastrangelo e Ruzzier ma l'Acegas non riesce a scrollarsi di dosso la squadra ospite che, con una tripla di Bonacini allo scadere conclude il periodo sotto di un punto, 18-17.
SECONDO QUARTO
Trieste è ancora imprecisa al tiro ed anche in difesa non è impeccabile e Ruvo, grazie ai punti di Bonacini ed a due canestri con fallo supplementare si porta in vantaggio di 6 punti (37-31). Alla fine del quarto l'Acegas reagisce e con un libero di Ferraro e con una tripla e due punti di Zaccariello agguanta la parità (39-39) che chiude il secondo quarto.
TERZO QUARTO
Parziale di 9-4 per l'Acegas che si porta al +6 (49-43) ma risponde la squadra ospite con un parziale di 9-0 riportandosi in vantaggio di un punto. L'Adriatica Industriale nonostante le pessime percentuali al tiro del terzo quarto riesce a rimanere a contatto della squadra triestina grazie anche ad alcune decisioni arbitrali contro Trieste: emblematico un contropiede di Ruzzier con tre falli non fischiati. L'Acegas riesce a chiudere il periodo in vantaggio di due punti 54-52
QUARTO QUARTO
L'ultimo quarto viene combattuto punto a punto e gli arbitri riscaldano il pubblico triestino con due, tre decisioni "fantasiose" tra cui un evidente fallo antisportivo su Ferraro valutato come fallo normale. La svolta avviene nell'ultimo minuto di gioco: Trieste chiude in difesa e Ferraro con due triple fissa il risultato finale sul 70-61. Miglior marcatore per i triestini Ferraro con 19 punti, seguito da Moruzzi con 14. Per gli ospiti 15 punti di Bonacini e 14 di Tagliabue.


Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

Ricette tipiche della Carnia: i Cjarsons

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Fvg resta in zona arancione

  • Cronaca

    Covid: i guariti superano i contagi, in calo terapie intensive e isolamenti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento