rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Volley

Serie B: un punto d'oro per il CUS Trieste contro la terza in classifica Massanzago

Il tie-break ha penalizzato nuovamente i friulani che però hanno dimostrato di non meritare la loro classifica

Un punto “d’oro”, in ottica salvezza ma anche per il morale: è questo il bilancio della trasferta in terra padovana per l’MV Group Cus Trieste, che perde 3 - 2 con la terza della classifica ovvero la BTM&Lametris Massanzago.  Una gara nella quale coach Cuturic deve fare a meno del libero Dose e di Vecellio, ma che i triestini hanno interpretato alla grande contro un team di ottima levatura: il primo set viene vinto con uno scarto ridotto da parte della formazione di casa, che ovviamente sfrutta qualità ed esperienza contro il Cus.

Il sodalizio universitario, però, non si fa sorprendere e nel secondo set risponde immediatamente e in maniera convincente: il tandem Allesch - Vattovaz (23 punti a testa) come di consueto produce gioco e palloni messi giù, mentre nel terzo set è nuovamente Massanzago a recitare il ruolo della protagonista vincendo abbastanza nettamente.  Nel quarto set, Massanzago prova a chiudere la partita ma non ci riesce, perché l’ardore agonistico dell’MV Group produce le cose migliori: i padovani riescono ad andare avanti anche di sei, poi una “remuntada” clamorosa di Allesch e soci chiude il quarto set con un 23 - 25 che rende la partita ancora più emozionante.

Al tie break, però, è Massanzago a chiuderla mettendo sul piatto ancora una volta la maggior esperienza ed un cinismo che produce il 15 - 9 con cui si chiude l’incontro. Nonostante la sconfitta, morale comunque alto per il Cus come conferma il DS Gianluca Messina: “Massanzago è un team molto forte; peccato per la sconfitta ovviamente, ma davvero più di così era difficile fare. Direi che abbiamo conquistato un punto importante per il nostro cammino verso la salvezza in quest’impegnativa Serie B”. Il tabellino del match:

PALLAVOLO MASSANZAGO - CUS TRIESTE   3 - 2 (25-21; 19-25; 25-17; 23-25; 15-9)

MASSANZAGO: Ballan, Barutta, Bosetti, Casarin, Libralesso, Monari, Minetti, Nodari (L), Pettenuzzo, Porporati, Scattolin A. (L), Scattolin D., Todaro. All. Falcini

TRIESTE: Allesch, D’Orlando, Gnani, Vattovaz, Michelon, Gambardella, Blasi, Princi, Sartori, Gerdol (L1), Berti. All. Cuturic

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B: un punto d'oro per il CUS Trieste contro la terza in classifica Massanzago

TriestePrima è in caricamento