Domenica, 25 Luglio 2021
Sport

Calcio giovanile, XIII Memorial Luchetta: l'Altura vince la prima giornata, qualificato per le fasi finali

I ragazzi di mister Lagonigro dopo aver chiuso a punteggio pieno il girone di qualificazione (vittorie su Opicina per 5 a 1 e San Luigi per 3 a 2), hanno battuto nella gara che valeva le “final five” la Roianese per 6 a 2

1^ giornata - 10 settembre 

L’Altura, un po’ a sorpresa, si aggiudica la prima giornata della XIII edizione del Memorial Luchetta, guadagnando l’accesso alla fase finale del 24 settembre, nella quale contenderà il torneo a Padova, Pordenone, Udinese e Venezia Nettuno Lido. I ragazzi di mister Lagonigro dopo aver chiuso a punteggio pieno il girone di qualificazione (vittorie su Opicina per 5 a 1 e San Luigi per 3 a 2), hanno battuto nella gara che valeva le “final five” la Roianese per 6 a 2 (bianconeri anch’essi primi del girone avendo vinto con il Postojna per 6 a 0 e con il Sant’Andrea per 4 a 0). Per i padroni di casa del San Luigi, qualificatasi come migliore seconda grazie al tennistico 6 a 0 sull’Opicina, nelle gare finali pareggio per 2 a 2 con l’Altura e sconfitta per 7 a 1 con la Roianese.

GIRONE QUALIFICAZIONE          

CLUB ALTURA – OPICINA  5-1 (3-0)

Marcatori: Greco (A) 1’ e 5’, Chittaro (A) 10’ pt; Trebez Marco (O) 2’, Minenna Cristian (A) 6’, Rogantin )A) 12’ st.

Manita dell’Altura sull’Opicina nella gara che apre il Memorial Luchetta 2016. La formazione di mister Lagonigro si impone per 5 a 1.Risultato sbloccato da Greco dopo nemmeno un giro di lancetta con un colpo di testa su cross di Cristian Minenna. Il raddoppio al 5° quando Chittaro se ne va sulla destra e mette al centro per Cristian Minenna, bravo e altruista nel porgere palla a Greco che da due passi non sbaglia. All’ 8° ancora Greco protagonista con un’iniziativa che lo vede saltare anche Zane ma centrare il palo a porta vuota. Al 10° è la traversa a dire di no ad una conclusione di Cristian Minenna, ma sul proseguo dell’azione Chittaro fa 3 a 0 con un rasoterra imparabile. In avvio di secondo tempo l’Opicina accorcia le distanze con un tiro ravvicinato di Marco Trebez. Quattro minuti dopo Cristian Minenna cala il poker con un potente tiro dalla distanza. La rete del definitivo 5 a 1 porta la firma di Rogantin che infila Buri Gomboso da due passi.

POSTOJNA – ROIANESE  0-6 (0-3)

Marcatori: Bonin 4’ e 10’, Giraldi 11’ pt; Bonin 7’, Agbedjro 9’, Mitri 12’ st.

Con tre gol per tempo la Roianese liquida la pratica Postojna, trascinata da un Bonin in gran forma. Al 4° il capitano bianconero sblocca il risultato con un sinistro al volo che non da scampo a Marolt. Due minuti dopo provvidenziale salvataggio sulla linea di Mujic su tiro a botta sicura di Luca Franchi. Il raddoppio roianese arriva al 10° quando Luca Franchi calibra un cross al bacio per Bonin che di testa insacca. Passa un minuto ed è Giraldi a mettere a segno la rete del 3 a 0 con una botta dal limite. Nella ripresa continua il predominio bianconero ed al 7° poker firmato da Bonin che una conclusione dalla distanza. Passano due minuti ed è Agbedjro ad andare a bersaglio con una deviazione sotto misura. Il “set point” porta la firma di Mitri che si libera al limite e trafigge Marolt con un preciso rasoterra.

CLUB ALTURA – SAN LUIGI  3-2 (1-1)

Marcatori: Leone (A) 4’, Kosijer (SL) 9’ pt; Bagordo (SL) 5’, Severi (A) 6’, Rogantin (A) 8’ st.

Successo in rimonta dell’Altura sul San Luigi per 3 a 2, al termine di un incontro intenso e avvincente, fatto di sorpassi e controsorpassi con guizzo finale della formazione verdeblu. Avvio favorevole alla squadra di mister Zerovaz che dopo un paio di occasioni sventate dalle parate di Chermaz, va vicina al vantaggio con Pescatori, sfortunato nel centrare la traversa. Alla prima sortita offensiva l’Altura passa con un tiro dalla distanza di Leone che sorprende Bressan. La reazione sanluigina si concretizza al 9° con la rete del pareggio messa a segno da Kosijer il quale parte in progressione e dopo avere saltato un paio di avversari, dribbla anche Chermaz in uscita e deposita in rete. Nel secondo tempo partono decisi i biancoverdi che al 5° ribaltano il risultato grazie al gol di Bagordo che supera Cocolo in uscita. La gioia sanluigina dura il breve spazio di un minuto poiché subito dopo Severi pareggia i conti con un tocco ravvicinato che si insacca alle spalle di Benco. All’ 8° l’Altura mette il sigillo sulla vittoria con un destro di Rogantin che si infila sotto la traversa.

POSTOJNA – SANT’ANDREA  2-0 (2-0)

Marcatore: Blasko 3’ e 9’ rig. pt.

Una doppietta di Blasko nel primo tempo consente al Postojna di battere il Sant’Andrea. Avvio deciso dei ragazzi di mister Favretto che dopo soli 15 secondi hanno la palla del vantaggio con Andorno che se ne va sulla sinistra e appena entrato in area lascia partire un potente sinistro che si stampa sul palo. Alla prima azione offensiva però gli sloveni sbloccano il risultato con Blasko che ruba palla sulla tre quarti e giunto al limite lascia partire un tiro mancino che fulmina Bole. Prova a reagire il Sant’Andrea che attacca a testa bassa, esponendosi alle ripartenze del Postojna. E’ proprio su una di queste che Hvalic al 9°, si guadagna un calcio di rigore che Blasko trasforma spiazzando Bole. Nella ripresa tanto agonismo ma poche emozioni, con il Sant’Andrea che attacca e con la difesa slovena che chiude bene ogni varco senza rischiare nulla.

OPICINA – SAN LUIGI  0-6 (0-3)

Marcatori: Canciani 5’ e 7’, Musizza 8’ pt; Caridi 1’, Bertoia 6’ e 11’ st.

Rotonda vittoria del San Luigi sull’Opioina per 6 a 0, successo che si rileverà decisivo ai fini dell’accesso al gironcino finale per i ragazzi di mister Zerovaz. Dura 5 minuti la resistenza dei “gialli” costretti a capitolare quando Musizza smarca Canciani al limite, la cui bordata piega le mani a Zane. Passano due minuti e arriva il raddoppio ancora con Canciani che nella zona di metà campo rilancia in avanti con palla che rimbalza davanti a Zane e con una beffarda traiettoria si insacca. Il tempo di mettere la palla al centro ed arriva il 3 a 0, frutto di una bella iniziativa di Vit sulla sinistra, sul cui cross al centro Musizza al volo batte il portiere avversario. La ripresa si apre con il poker sanluigino firmato da Caridi con una deviazione vincente a centro area. Al 6° bella azione manovrata sanluigina e assist di Canciani per Bertoia che da due passi non fallisce il bersaglio. Il gol del 6 a 0 con il quale si chiude la gara è ancora di Bertoia che riprende una corta respinta di Buri Gomboso su conclusione di Caridi.

ROIANESE – SANT’ANDREA  4-0 (4-0)

Marcatori: Franchi Michele 1’, Bonin 3’ e 8’, Franchi Luca 9’ pt.

Basta il primo tempo alla Roianese per far propri i tre punti nella gara con la Roianese, con i boys di mister Mastromarino che si impongono per 4 a 0. Pronti via e bianconeri in vantaggio già al 1° quando Michele Franchi trafigge Bole con un tiro da distanza ravvicinata. Al 3° iniziativa sulla fascia di Michele Franchi che va al cross per Bonin che tutto solo appoggia in rete di petto. Il Sant’Andrea reagisce ed al 7° è provvidenziale la scivolata di Petelin per respingere sulla linea il tiro a botta sicura di Petelin, Sul capovolgimento di fronte Bonin mette a segno la rete del 3 a 0 con un missile dalla distanza. Al 9° è Luca Franchi a siglare il quarto gol bianconero girando in rete da centro area un cross di Agbedjro. Ripresa senza sussulti e con la Roianese che si limita a controllare gioco e risultato di fronte ad un Sant’Andrea in evidente difficoltà nel creare pericoli alla porta di Bressi.

GIRONE ACCESSO “FINAL FIVE”           

CLUB ALTURA – SAN LUIGI  2-2 (0-1)

Marcatori: Chittaro (A) 11’ pt; Severi (A) 3’, Kosijer (SL) 5’, Vit (SL) 6’ st.

Ancora una gran bella sfida tra Altura e San Luigi con un 2 a 2 finale tutto sommato giusto e che ha visto i biancoverdi recuperare il doppio svantaggio con un minuto di “fuego”. Nel primo tempo le due squadre si annullano a vicenda, con Chittaro da una parte che viene neutralizzato da un caparbio Vit, mentre sul fronte opposto Musizza e compagni non trovano varchi nell’attenta retroguardia avversaria. E così bisogna aspettare il penultimo giro di lancetta per registrare la prima vera emozione che vale il vantaggio dell’Altura. L’azione vede Greco presentarsi a tu per tu con Bressan, bravo a chiudere lo specchio della porta ed a respingere con i piedi, ma è ancor più bravo Chittaro ad inventare una parabola da fuori area con palla che si insacca a fil di traversa. E’ lo stesso Chittaro a firmare la prima emozione della ripresa con un tiro che si stampa sulla traversa. Al 3° l’Altura raddoppia grazie e Severi che, lasciato solo a centro area, incorna alla perfezione un calcio d’angolo di Chittaro. Partita chiusa? Neanche per sogno perché i sanluigini hanno una reazione vibrante e nello spazio di un minuto riequilibrano le sorti. Al 5° Kosijer se ne va palla al piede e giunto al limite lascia partire un sinistro che trafigge Cocolo. Da applausi il gol del 2 a 2 firmato da Vit, con il “biondino” che si libera di un paio di avversari sulla sinistra e da posizione defilata lascia partire un diagonale che si insacca sul secondo palo: 2 a 2 . Nel finale le due squadre sono più attente a non subire gol che a farne per una giusta spartizione della posta.    

ROIANESE – SAN LUIGI  7-1 (5-1)

Marcatori: Bonin (R) 2’, 4’, 5’, 8’ e 10’, Musizza (SL) 11’ pt; Bonin (R) 2’, Mitri (R) 9’ st.

Il tornado Bonin si abbatte sul San Luigi e consente alla Roianese di vincere con un 7 a 1 che non ammette discussioni. Dura poco l’equilibrio fra le due formazioni, e cioè fino al 2° quando Bonin inizia il suo show con un diagonale dal limite che supera Benco. Passano due minuti e Michele Franchi si invola in contropiede e allunga per Bonin che solo davanti al portiere biancoverde non sbaglia. Il tris arriva al 5° quando Bonin approfitta di un errato disimpegno difensivo e insacca a porta vuota. All’ 8° il capitano roianese si presenta a tu per tu con Benco, bravo a respingere con i piedi la prima conclusione ma superato dal tap in vincente dello stesso Bonin. La cinquina dell’attaccante di mister Mastromarino “esce” al 10° con un bolide dal limite. Prima dell’intervallo c’è tempo per la rete della bandiera sanluigina messa a segno da Musizza. Nel secondo tempo prevale la stanchezza e la rassegnazione tra le fila biancoverdi, anche perché al 2° Bonin realizza la sesta rete personale con una prodezza balistica da metà campo. All’ 8° palo colpito da Agbedjro e un minuto dopo punizione di Bonin e deviazione vincente sotto misura di Mitri per il 7 a 1 finale.

CLUB ALTURA – ROIANESE  6-2 (3-0)

Marcatori: Chittaro (A) 4’, Agbedjro (R) autogol 6’, Depalo (A) 10’ pt; Rogantin (A) 4’, Agbedjro (R) 7’, Chittaro (A) 8’, Rogantin (A) 9’, Mitri (R) 10’ st.

Nella gara che vale l’accesso al girone delle “grandi”, l’Altura piazza il colpaccio imponendosi con un perentorio 6 a 2 sulla Roianese. Risultato certamente a sorpresa ma assolutamente meritato per i ragazzi di mister Lagonigro. Neutralizzato Bonin con il “francobollo” Severi, per Chittaro e compagni diventa più facile ottenere una vittoria forse insperata. L’avvio è di marca roianese, con Cocolo che è bravo a disimpegnarsi in un paio di circostanze. Al 4° micidiale contropiede dell’Altura e vantaggio firmato da Chittaro. Passano due minuti e per la Roianese arriva la seconda mazzata con la sfortunatissima autorete di Agbedjro. In vantaggio di due reti l’Altura si chiude a riccio e riparte con la velocità delle sue punte. Al 10° splendido gol di Depalo che parte dalla sua metà campo, salta in dribbling quattro avversari e insacca alle spalle di Bressi con un morbido tocco. Nel secondo tempo il copione non cambia, anche perché la formazione di mister Mastromarino inizia ad accusare la stanchezza. Al 4° veloce ripartenza finalizzata da Rogantin per il poker dell’Altura. Tra minuti dopo Agbedjro si rifà dell’autorete mettendo a segno il gol dell’ 1 a 4. Il tempo di mettere la palla al centro e Chittaro cancella ogni speranza di rimonta roianese con un’iniziativa che lo vede saltare mezza difesa avversaria prima di insaccare in scivolata. Arrivano quindi altri due gol, uno per parte. Al 9° Rogantin va a bersaglio con un bel diagonale, mentre al 10° è Mitri a ricevere palla a centro area e ad mettere palla nell’angolino dove Bressi non ci può arrivare. Alla fine grande festa sotto la tribuna per i ragazzi di mister Lagonigro e applausi per la Roianese, costretta ad alzare bandiera bianca dopo avere dominato le gare precedenti.

Formazioni:

CLUB ALTURA: Chermaz, Depalo, Severi, Greco, Minenna Cristian, Chittaro, Leone, Rogantin, Minenna Andrea, Cocolo. All. Lagonigro.

OPICINA: Zane, Renier, Pozzato, Carro, Trebez Filippo, Pischianz, Malabarba, Trebez Marco, Rebula, Benci, Buri Gomboso. All. Rapagna.

POSTOJNA: Marolt, Milic, Mujic, Letic, Blasko, Mujagic, Hvalic, Vadnal, Verzel, Golubovic, Tavcar, Daferovic, Smedelj, Nunic, Jojic. All. Celmar.

ROIANESE: Bressi, Agbedjro, Bettini, Franchi Michele, Franchi Luca, Luongo, Mitri, Ursic, Giraldi, Caiazza, Bonin. All. Mastromarino.

SAN LUIGI: Bressan, Bagordo, Vit, Canciani, Kosijer, Caridi, Musizza, Viler, De Panfilis, Pescatori, Bertoia, Benco. All. Zerovaz.

SANT’ANDREA: Bole, Andorno, Curzolo, Fracas, Lo Giudice, Marchi, Migheli, Noto, Petelin, Schiavone, Santagati. All. Favretto.

Finali 6° - 10° posto : 17 settembre

Roianese, San Luigi, Postojna, Opicina, Sant’Andrea

Finali 1°- 5° posto: 24 settembre

Altura, Padova Academy, Pordenone, Udinese, Venezia Nettuno Lido

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio giovanile, XIII Memorial Luchetta: l'Altura vince la prima giornata, qualificato per le fasi finali

TriestePrima è in caricamento