TriestePrima

"Il nuovo tesserino della Trieste Trasporti: inutile balzello"

Riceviamo da Everest Bertoli Capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale, e pubblichiamo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

Triestini bastonati due volte. Resta un enigma per quale motivo i vertici di Trieste Trasporti abbiano ritenuto non utilizzabile la carta d'identità e abbiano ritenuto di dover richiedere un nuovo tesserino identificativo con un costo aggiuntivo di 5 euro a carico di ogni cittadino che usufruisce dei servizi.
Non è bastato quindi l'aumento delle tariffe dei trasporti ma, a tali aumenti è stato aggiunto anche il costo di 5 euro di un tesserino identificativo. Sembra che gli amministratori di Trieste Trasporti, nominati dal Sindaco Cosolini, invece di trovare le soluzioni adeguate per offrire ai cittadini servizi più efficienti ad un minor costo, abbiano trovato il modo per rendere ancora più costosi i servizi. Ma era davvero necessario? Forza Italia chiede quindi l'immediata modifica di un provvedimento inutile, che introduce un nuovo balzello per i triestini. Chiediamo l'intervento immediato del Sindaco perché si attivi in tal senso e compia tutti gli atti necessari per l'eliminazione del nuovo tesserino e comunque dei costi posti a carico degli utenti.

Everest Bertoli

Capogruppo Forza Italia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il nuovo tesserino della Trieste Trasporti: inutile balzello"

TriestePrima è in caricamento