Domenica, 17 Ottobre 2021
TriestePrima

"Typos 2015 - Convivio": una “tavolata” di artisti reinterpreta l’alta cucina

21 creativi, tra grafici, designer, videomaker, artisti e molto altro, interpretano l'alta cucina. Un folle progetto Typos, un'esposizione in cinque container. A Trieste, sulle Rive. Dal 4 al 13 settembre 2015.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

Venerdì 4 settembre inaugura a Trieste TYPOS 2015-CONVIVIO, un folle progetto di condivisione: grafica, tipografia, arte, video, design, suono, scrittura, fotografia, incontrano la cucina di chef stellati. All'interno di cinque container.


Dopo due fortunate edizioni, torna a Trieste la mostra TYPOS. Una grande, metaforica tavolata di creativi per rendere la grafica più commestibile. Ecco quello a cui l'associazione culturale Typos - nata in memoria del grafico triestino Marco Stulle - ha pensato per quest'anno.


"Nel 2015 si fa un gran parlare di alimentazione - ha spiegato Sara Stulle, presidente dell'associazione - e anche noi, in questa nostra terza edizione della mostra TYPOS, abbiamo voluto farci un pensiero, ma interpretando il concetto del cibo a modo nostro. Così abbiamo chiesto ad otto chef stellati e di altissimo livello (Ana Roš, Bine Volcic, Alessandro Gavagna, Matteo Metullio, Alberto Tonizzo, Emanuele Scarello, Lorenzo Cogo, Renato Rizzardi) di regalarci una delle loro ricette. A quel punto abbiamo dato il via a 21 creativi visionari, nomi di grande valore nel settore, che hanno creduto nel nostro folle progetto e hanno deciso di condividere con noi quest'avventura: otto grafici/illustratori (Artemio Croatto, Roberto Duse, Francesco Messina, Paolo Palma, Alessio Romandini, Jan Sedmak, gruppo Tankboys), tre designer (William Bottin, gruppo Zaven), quattro fotografi (Mattia Balsamini, Andrea ferrero, Massimo gardne, Umberto Nicoletti), due videomaker (Fabio Bressan, Francesco Meneghini), un sound designer (Francesco Morosini), una pittrice (Barbara Stefani), una scrittrice (Patrizia Rigoni) e una disegnatrice di gioielli (Lodovica Fusco) sono stati abbinati agli chef e hanno restituito la loro personale visione della ricetta assegnata.
Nessun limite alla creatività, nessuna regola
".

Le opere creative che ne sono risultate - meravigliosi gioielli estetici, inaspettate commistioni e, in qualche caso, anche fusioni di più arti - avevano bisogno di una location non ordinaria. Così l'associa- zione si è impegnata a trovare un modo diverso per esporre i regali di questi artisti: cinque container, prima luoghi destinati al trasporto di merci e cibi, ora contenitori d'arte.


"Convivio, per noi è un vero banchetto o, se vi piace, anche un semplice pic-nic tra amici - precisa la presidente - è prima di tut- to vivere insieme. È incontro di artisti, è scambio. Senza formalità. E proprio l'unione di artisti, l'apertura all'altro, la condivisione e la fusione sono il nostro modo per nutrirci e per dare nuovo valore alla grafica. Perché per noi il cibo più sano è la libertà di creare".


La mostra, dove e quando
5 container sulle Rive di Trieste, fronte Stazione Rogers (Riva Grumula).
La mostra inaugura il 4 settembre alle 19.00.
Dal 5 al 13 settembre sarà aperta ogni giorno dalle 18.00 alle 24.00

Chi è Typos
Marco Stulle (1972-2013), designer acuto e uomo singolare, è morto a quarant'anni per aver troppo usato il cervello. Ma dalla sua passione per la grafica e per lo studio dei caratteri è nata l'Associazione Culturale Typos che, in sua memoria, organizza ogni anno uno o più
eventi che possano diffondere la conoscenza della grafica e della tipografia, in relazione ad altre forme creative, come la fotografia, l'arte, l'illustrazione, la musica, il design in genere, e molto altro ancora.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Typos 2015 - Convivio": una “tavolata” di artisti reinterpreta l’alta cucina

TriestePrima è in caricamento