rotate-mobile
/~shared/avatars/27724797804230/avatar_1.img

Giuliana

Rank 26.0 punti

Iscritto sabato, 11 marzo 2017

Un negozio per aiutare i bisognosi e liberarsi degli oggetti inutili: la proposta di un lettore

"In USA abbiamo il Salvation Army, gestito da volontari e spesso da disabili che cosi si guadagnano qualcosa.Gli stabili di solito sono enormi, pulitissimi, e i volontari si occupano della cura dell'abbigliamento, del rifacimento di ottimi materassi poi imbustati da plastica, di oggettistica e mobili in buone condizioni.Da noi è solo una questione di guadagno , connegozi gestiti da privati con mire di alto guadagno e prezzi troppo alti.Anche i cosiddetti garage sales sarebbero ottimali. Il privato aprei cancelli della sua casa ed espone tutti gli oggetti di cui vuole disfarsi, a prezzi stracciatiIn un'ora tutto è venduto con profitti da entrambe le parti.Qui nessuno ha mai voluto farlo col timore di Forze dell Ordine ed improvvise tassazioni.Pioverebbero tasse anche su eventuali Charities. Siamo in Italia!"

3 commenti

Nel 2018 oltre 15 mila cicloturisti a Muggia

"Ma daiii...In realta e´´ solo una gran seccatura soprttutto per quelli che usano la costiera di Lzzaretto costituendo un pericolo per se egli altri. Senza contare quelli che sfrecciano in pieno centro a Muggia, tra le gambe della gente.Si fermano a Muggia? Ma scherziamo?ma neanche perr un panino!Siamo solo un misero passaggio.Dovremmo investire invece in altri aspetti della cittadina. Il centro potrebbe diventare un centro gourmet di slow-food e di specialita istriane,ma la ristorazione dovrebbe cambiare: prezzi decenti , gentilezza ,professionalita, e " no musi duri!"."

2 commenti

Lo chef Cannavacciuolo a Muggia per "Cucine da incubo"

"Forse senza avvisare si potrebbero incontrare persone per bene... Mentre io credo invece che l anno scorso il Comune le "tare " se l´´e´´ scelto ad hoc! Un´´immagine di Muggia che ci ha svergognato davanti all Italia con i suoi attegggiamenti volgari ed il suo umorismo gratuito!"

8 commenti

Lo chef Cannavacciuolo a Muggia per "Cucine da incubo"

"Mi auguro che la Marzi non promuova nuovamente un gruppo di partecipanti che con la loro volgarita´´ ci hanno imbarazzato tutti! Una ricetta prese ntata e conosciuta da qualsiasi vecchio muggesano, storpiata da tutti questi bravi cuochi. Parlata sguaiata e ammiccante, da parte di uomini e donne, ambienti vergognosi, pur avendo a Muggia parecchio da mostrare. E lasciamo perdere una volta tanto il Carnevale , che sembra essere per il Comunelunico vanto di Muggia, con tutto ilrispetto per coloro che vi lavorano.Ne e´´uscita un ´´immagine, a parte la genuina simpatia dei pescatori,di Muggesani ubriaconi e sguaiati.Ma chi li ha scelti? Altro che occasione per Muggia!Gurdiamoci bene, Sindaco, da un rinnovato spu...nto!"

8 commenti

Il Gay Pride arriva a Trieste

"Che ognuno abbia diritto alle sue scelte ed aallapropria felicitapuo andar bene.Ma non si comprende a che si voglia arrivare nell´´esibire a tutti costi e conuna certa tracotanza lesser diversi.Ho assistitto alla prima manifestione molti amni fa a Berlino, un´´esibizione vergognosa, gente nuda, tipi e tipe che si slinguazzavano sui loro carri,vestiti e svestiti in maniera provocante ed offensiva.La discrzione e´´d obbligo per tutti, gays e non!"

32 commenti

"Flusso continuo di migranti"

"Difendere i confini? a Muggia di confini piccoli e ameni,( con una passeggiatina di un km si passa dalla Slovenia in centro? , ce ne sono ben sei! Nessuno mai su quei confini!"

6 commenti

Un negozio per aiutare i bisognosi e liberarsi degli oggetti inutili: la proposta di un lettore

"In USA abbiamo il Salvation Army, gestito da volontari e spesso da disabili che cosi si guadagnano qualcosa.Gli stabili di solito sono enormi, pulitissimi, e i volontari si occupano della cura dell'abbigliamento, del rifacimento di ottimi materassi poi imbustati da plastica, di oggettistica e mobili in buone condizioni.Da noi è solo una questione di guadagno , connegozi gestiti da privati con mire di alto guadagno e prezzi troppo alti.Anche i cosiddetti garage sales sarebbero ottimali. Il privato aprei cancelli della sua casa ed espone tutti gli oggetti di cui vuole disfarsi, a prezzi stracciatiIn un'ora tutto è venduto con profitti da entrambe le parti.Qui nessuno ha mai voluto farlo col timore di Forze dell Ordine ed improvvise tassazioni.Pioverebbero tasse anche su eventuali Charities. Siamo in Italia!"

3 commenti
  • Invio contenuti (generico): 20 Contenuti inviati
TriestePrima è in caricamento