Domenica, 19 Settembre 2021
Utilita

Sicurezza in autostrada: più di 8000 interventi nel 2015

Un team di 44 persone si occupa della sicurezza sulla rete di Autovie Venete: soccorsi sanitari, rimozione di ostacoli in carreggiata, interventi d'emergenza in caso di incidente, soccorsi in caso di avaria sono le criticità principali. Il servizio è molto apprezzato dagli utenti: aumentano le lettere di ringraziamento

Oltre 3 mila e 600 interventi di soccorso ai conducenti di mezzi in avaria; più di 2 mila per rimuovere ostacoli dalla carreggiata; 616 per prestare soccorso durante gli incidenti; 600 servizi di assistenza tecnica durante i transiti di trasporti eccezionali, 754 attività di segnalazione code (in estate, in caso di nebbia o a fronte di sinistri). Sono i numeri che delineano l’attività degli ausiliari al traffico di Autovie Venete nel 2015, numeri importanti, ai quali si aggiungono una miriade di altre “voci”, come il soccorso sanitario (oltre 40 chiamate), i traini in emergenza (186) ovvero lo spostamento di mezzi incidentati o in avaria in attesa dell’arrivo del carro attrezzi per evitare rischi per la circolazione e molte altre attività di supporto a chi viaggia, per un totale di 8 mila 453 interventi.

Impegnati a risolvere le tante piccole/grandi criticità quotidiane – dovute troppo spesso a imprudenza, superficialità o distrazione, c’è un team di 44 persone appositamente formate e ad elevata professionalità, in grado di relazionarsi nel modo migliore con chi si trova in situazioni anche emotivamente delicate. Impegnati sulle 24 ore, gli ausiliari al traffico presidiano tutta la rete autostradale e supportano l’attività della Polizia Stradale.

«È un servizio che rappresenta il fiore all’occhiello di Autovie Venete – afferma il presidente Maurizio Castagna – e, insieme a quello della manutenzione d’urgenza e del Centro Radio Informativo, contribuisce a mantenere alto il livello di sicurezza di tutta la rete». La conferma dell’efficienza del servizio è certificata dagli utenti. Sono sempre più numerose, infatti, le lettere di ringraziamento che la concessionaria riceve da parte di chi è stato soccorso o semplicemente aiutato a risolvere un problema.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza in autostrada: più di 8000 interventi nel 2015

TriestePrima è in caricamento