Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Va' Sentiero, da Trieste al terremoto: sette mesi in cammino dal FVG alle Marche

Il team di "Va’ Sentiero" conclude la prima tranche della spedizione lungo il Sentiero Italia, il trekking più lungo del mondo. A Visso festeggiano il primo successo di un originale progetto

 

I ragazzi di Va’ Sentiero concludono la 1° tranche della spedizione lungo il Sentiero Italia, il trekking più lungo del mondo. A Visso, nel cuore dei Monti Sibillini, festeggiano il primo successo di un originale progetto, nato dal basso grazie all’iniziativa di tre ragazzi. Un assaggio dei 7 mesi di cammino in un video emozionale di 150 secondi. Dopo aver percorso a piedi tutto l’arco delle Alpi e l’Appennino centro-settentrionale, a 7 mesi esatti (e 3.500 km) dalla partenza del 1° maggio dal Golfo di Trieste, la spedizione Va’ Sentiero è giunta a Visso (Marche), un borgo ai piedi dei Monti Sibillini - tra i più colpiti dal sisma del 2016. Ed è a Visso che la spedizione dei ragazzi si ferma per una pausa invernale, dopo la quale riprenderà il cammino alla volta delle montagne del Centro-Sud e delle Isole. Per raccontare questa prima parte di avventura, Va’ Sentiero lancia un emozionante video di 150 secondi: un omaggio alla bellezza e all'avventura vissute, ai paesaggi, alle storie e ai volti incontrati in 7 mesi di cammino lungo gli angoli più stupefacenti dell’Italia altra del centro-nord.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TriestePrima è in caricamento