Carsolina Cross, domenica al via la 45esima edizione

Torna la manifestazione nazionale di corsa campestre che da sei anni a questa parte accoglie sui prati dell'Aerocampo di Prosecco i migliori specialisti nazionali della specialità.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

E' partito il conto alla rovescia. Questa mattina infatti, nella Sala Predonzani del Palazzo della Regione, è stata presentata ufficialmente la 45ª Edizione della Carsolina Cross di domenica 10 Novembre, manifestazione nazionale di corsa campestre che da sei anni a questa parte accoglie sui prati dell'Aerocampo di Prosecco i migliori specialisti nazionali della specialità. Ma l'evento, organizzato dalla Trieste Atletica, oltre all'elemento dello sport di altissimo livello si basa su altri due pilastri inerenti altri campi sociali, ovvero l'inclusione e la sostenibilità ambientale.

A fare gli onori di casa alla conferenza stampa di stamani c'era l'Assessore Regionale all'Ambiente Fabio Scoccimarro che ha lodato il carattere versatile della Carsolina e sottolineato il costante impegno della società gialloblu a sensibilizzare la cittadinanza sulle tematiche ambientali. «Il lavoro fatto dalla Trieste Atletica, che domenica utilizzerà unicamente materiale biodegradabile senza far uso di plastica, deve essere d'esempio per tutti. E' in atto una rivoluzione culturale e noi, come giunta regionale, sosterremo sempre anche economicamente realtà sportive e non che sviluppano progetti legati alla difesa dell'ambiente e alla diminuzione degli sprechi».

Successivamente ha preso la parola l'Assessore del Comune di Sgonico Martina Budin ( con delega in materia di cultura, sport, istruzione, politiche giovanili, pari opportunità) che ha particolarmente apprezzato l'elemento di inclusione sociale fortemente presente anche quest'anno alla Carsolina Cross: «Il fatto che i ragazzi del progetto “Atleti Anche Noi”, curato dalla Trieste Atletica e dedicato ai minori con disabilità intellettivo relazionali, possano gareggiare fianco a fianco ai pari età normodotati sotto l'egida della Fidal, è la dimostrazione di come attraverso lo sport si possano superare ogni genere di barriere».

Dal canto loro il Vicepresidente del Coni Regionale Francesco Cipolla e il Presidente della Fidal Provinciale Emiliano Edera si sono soffermati sull'aspetto prettamente sportivo dell'appuntamento. I due hanno rimarcato come la Carsolina Cross sappia accogliere in una sola giornata tutte le anime del movimento: le categorie giovanili (Esordienti, Ragazzi, Cadetti) con i Campionati Provinciali di Corsa Campestre, i Master attraverso lo svolgimento della Prova di Società del Trofeo Provincia di Trieste e gli atleti elite che si giocheranno sul percorso carsico la possibilità di indossare la maglia azzurra agli Europei di Cross dell' 8 dicembre a Lisbona. Ha chiuso il novero degli interventi il Presidente della Trieste Atletica Omar Fanciullo che ha rimarcato i frutti raccolti dalle varie collaborazioni messe in atto dalla Trieste Atletica con le realtà più disparate per «costruire o continuare a sviluppare delle iniziative basate su sani valori e capaci di contagiare ogni individuo della nostra società».

Torna su
TriestePrima è in caricamento