Abbandono ex-Maddalena, Prodani: «Rischio zanzare tigre, immediata rimozione dell’acqua stagnante»

Lo rileva in una nota l'onorevole Aris Prodani

Nuova richiesta di intervento alla Maddalena da parte dell'onorevole Aris Prodani inviata  Luisa Polli, neo- assessore alla città territorio, urbanistica e ambiente e per conoscenza a Valentino Patussi dell'Azienda Sanitaria Universitaria Integrata Trieste – Dipartimento Prevenzione e a Gianluigi Scannapieco dell' IRCCS Materno Infantile Burlo Garofolo – Direzione Generale:

Lo scorso 14 giugno, lo scrivente ha inoltrato all’attenzione del Sindaco Cosolini, dell’Assessore Laureni e del Dott. Patussi una missiva con la quale è stata richiesta l’adozione di provvedimenti urgenti per riportare il cantiere della Ex Maddalena ad una condizione accettabile di salubrità, risultando evidente che lo stato di abbandono in cui versa il sito, divenuto un esteso acquitrino, sia incompatibile con il contesto urbano in cui è inserito.

In data 17 giugno il dott. Patussi ha riferito, tramite una missiva inviata allo scrivente, del sopralluogo congiunto effettuato con i referenti del Comune nella medesima giornata.  Prodani Camera Dei Deputati

Umberto Laureni, lo stesso 17 giugno, ha inviato una comunicazione con la quale, nel corso  del sopralluogo citato, ” si è analizzato in dettaglio lo stato attuale del cantiere per buona parte trasformato in un esteso acquitrino la cui profondità in alcuni punti è vicina al metro. Secondo i tecnici dell’AAS l’habitat non è quello favorevole alla zanzara tigre ma si presta sicuramente ad uno sviluppo significativo di zanzare con il procedere della stagione calda.
Al riguardo si è concordemente ritenuto che possa essere utilizzata l’ordinanza comunale in vigore contro la zanzara tigre, prescrivendo ai responsabili del cantiere la rimozione dell’acqua stagnante nell’area, avendo cura di verificare nel tempo che la situazione non possa poi riprodursi.
Nel confermarle che non sono emerse ulteriori criticità si ritiene che l’atto di cui trattasi possa essere trasmesso con la massima urgenza da parte della nuova Giunta non appena insediata.”

Alla luce di quanto esposto, si chiede di conoscere se sia intenzione dell’attuale Giunta dare corso in tempi brevi alle indicazioni già  emerse o se si intenda procedere diversamente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' di Marina Buttazzoni il cadavere trovato a Portopiccolo

  • "Non trovo personale che venga a lavorare", anche a Trieste imprenditori in crisi

  • Rive, scampata tragedia nella notte: finisce in mare con la 500 e si salva da sola

  • Rivalutazione pensioni 2020, al via l'aumento degli importi

  • Far west in strada per Opicina, fugge all'alcoltest e aggredisce un carabiniere: arrestato

  • Colpisce due auto e si cappotta: un ferito a Cattinara

Torna su
TriestePrima è in caricamento