Ancora bollino rosso sulla A4, stop ai camion dalle 7 alle 22

Per tutta la giornata di domenica 14 luglio il traffico sarà ancora sostenuto con transiti elevati in entrambe le direzioni di marcia sulla A4 Venezia-Trieste, mentre sulla A57, sarà la carreggiata in direzione del capoluogo regionale quella più “trafficata”

Nella giornata di oggi sabato 13 luglio il traffico in A4 è stato molto sostenuto. Le code più lunghe (il massimo è stato di sei chilometri) si sono registrate sulla A23 in direzione nodo di Palmanova, code a tratti, non ferme, caratterizzate da una forte presenza di veicoli con targa straniera. Moltissimi i caravan e le roulottes provenienti dai paesi del Centro ed Est Europa.

Nel primo pomeriggio sono stati i forti temporali e le  grandinate a causare rallentamenti a macchia di leopardo. Alle 17.30 circa si registravano ancora rallentamenti per maltempo fra Latisana e San Donà di Piave in entrambe le direzioni, rallentamenti per traffico alla barriera di Trieste Lisert in uscita e, sempre in uscita al casello di San Donà di Piave.

Stop ai mezzi superiori alle 7 tonnellate e mezzo 

Per domani domenica 14 luglio, il traffico sarà ancora sostenuto con transiti elevati in entrambe le direzioni di marcia sulla A4 Venezia-Trieste, mentre sulla A57, sarà la carreggiata in direzione del capoluogo regionale quella più “trafficata”. Meno pressione di traffico è attesa per la A23 dove i flussi saranno ancora intensi sia da Udine Sud in direzione nodo di Palmanova, sia dal nodo in direzione Tarvisio, ma senza congestioni. I mezzi pesanti superiori alle 7 tonnellate e mezzo, non potranno circolare dalle 7 del mattino alle 22. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura ad induzione: vantaggi, costi e consumi

  • Topi, muffa e sporcizia in un bar di via Carducci: sequestrati gli alimenti

  • In carcere 18enne per l'accoltellamento di scala dei Giganti, parte della gang del "Kalashnikov"

  • Gang del "Kalashnikov", la Polizia Locale incastra "Kappa"

  • Incidente sulla curva Faccanoni: un ferito

  • Giovanni Gargiulo è Mister Trieste 2019

Torna su
TriestePrima è in caricamento