Carcere del Coroneo intitolato a Ernesto Mari: scatta la polemica

Mari diresse il carcere durante l'occupazione nazista: Anpi e Associazione Antigone gli contestano proprio di non aver fatto nulla per aiutare i reclusi destinati alla deportazione diversamente da molti suoi agenti

foto della cerimonia dalla pagina Facebook del sindaco Roberto Dipiazza

Ieri mattina, in presenza tra gli altri del capo Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria Santi Consolo, il carcere del Coroneo è stato ufficialmente intitolato ad Ernesto Mari.
Mari diresse il carcere durante l'occupazione nazista e successivamente nel 1945 morì infoibato.
La scelta ha sollevato polemiche dall'Anpi e dall'associazione Antigone: nel periodo della sua direzione infatti migliaia  persone passarano per il Coroneo e poi vennero deportate nei lagher nazisti.

Come riportato dal servizio di Umberto Bosazzi in onda su Telequattro, a Mari viene contestato di non aver fatto obiezione di coscienza, di essere rimasto ad osservare immobile, contrariamente a molti agenti sotto il suo comando che aiutarono, per quanto loro possibile, i reclusi destinati alla deportazione.
Durante la cerimonia nessuna polemica, è stata scoperta la targa e nessun riferimento è stato fatto nemmeno alle foibe.

ernesto mari-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tuiach porta in tribunale Parisi ma perde la causa

  • Sara Gama corregge giornalista di Sky: "Trieste è in Venezia Giulia"

  • Natale, come arredare l'appartamento con stile ed eleganza

  • Brutto incidente in superstrada, due persone a Cattinara

  • Brutto incidente in via Costalunga, un ferito

  • Uccise Nadia Orlando: si suicida dopo la condanna a 30 anni

Torna su
TriestePrima è in caricamento