Sequestro droga in Porto a Trieste, Serracchiani: «Sempre alto il livello di guardia»

La Presidente della Regione Debora Serracchiani sull'operazione della Guardia di Finanza che ha portato al sequestro di 60 chilogrammi di eroina a Trieste

«È noto che il porto di Trieste rappresenta un'area sensibile per i traffici di ogni tipo, purtroppo anche per quelli criminali, ma le forze dell'ordine sono vigili e la loro attività di prevenzione e repressione è efficace».

Lo ha affermato la presidente della Regione Debora Serracchiani, commentando l'operazione della Guardia di Finanza che ha portato al sequestro di 60 chilogrammi di eroina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Il porto di Trieste è un'infrastruttura strategica a livello nazionale anche per la sua collocazione geopolitica - ha aggiunto Serracchiani - e per questo è fondamentale che sia mantenuto alto il livello di guardia nei confronti di ogni fenomeno criminale che possa tentare di utilizzare lo scalo. Soprattutto in una situazione internazionale segnata da instabilità».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Frontiere aperte solo per i residenti in Fvg", l'apertura del premier sloveno

  • Da domani mascherine non più obbligatorie all'aperto e a distanza

  • Tragedia sulle rive: cinquantenne muore dopo una caduta in mare

  • Grave incidente a Capodistria: motociclista triestino perde una gamba

  • La dieta a Zona per dimagrire e migliorare le funzioni dell'organismo: come funziona

  • Covid 19: nessun morto in Fvg nelle ultime 48 ore, due nuovi casi a Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento