Sequestro droga in Porto a Trieste, Serracchiani: «Sempre alto il livello di guardia»

La Presidente della Regione Debora Serracchiani sull'operazione della Guardia di Finanza che ha portato al sequestro di 60 chilogrammi di eroina a Trieste

«È noto che il porto di Trieste rappresenta un'area sensibile per i traffici di ogni tipo, purtroppo anche per quelli criminali, ma le forze dell'ordine sono vigili e la loro attività di prevenzione e repressione è efficace».

Lo ha affermato la presidente della Regione Debora Serracchiani, commentando l'operazione della Guardia di Finanza che ha portato al sequestro di 60 chilogrammi di eroina.

«Il porto di Trieste è un'infrastruttura strategica a livello nazionale anche per la sua collocazione geopolitica - ha aggiunto Serracchiani - e per questo è fondamentale che sia mantenuto alto il livello di guardia nei confronti di ogni fenomeno criminale che possa tentare di utilizzare lo scalo. Soprattutto in una situazione internazionale segnata da instabilità».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • MSC Crociere e Fincantieri svelano la nave più grande mai costruita in Italia

  • Trovato senza vita il 58enne triestino scomparso in Istria

  • Scomparso in Istria un triestino di 58 anni

  • Schianto tra moto e scooter in via Fabio Severo: tre feriti a Cattinara

  • Virtus Verona-Triestina 3 a 2 | Le pagelle: brutti e imprecisi, si salva solo Granoche

  • "Estetique B&B" apre in via San Nicolò, la seconda sfida dei 23enni Kevin e Matteo

Torna su
TriestePrima è in caricamento