Due rapine in un’ora: caccia al bandito “con lo scooter”

Spunta un secondo colpo dopo quello di via Canova, sempre in pieno giorno, in zona ospedale Maggiore

Non una, ma ben due rapine a mano armata in pieno giorno in zona ospedale Maggiore e via Canova. Il primo episodio lo abbiamo raccontato lunedì 7 maggio, quando intorno alle 15.15 in via Canova (angolo via Buonarroti) un ragazzo in sella a uno scooter ha approcciato una signora anziana che aspettava il bus alla fermata; il bandito ha intimato alla signora di consegnargli la borsa, prima a parole e poi estraendo un coltello. Alla vista dell’arma, la vittima ha aperto la borsa e il malvivente ha rubato un porta documenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Del fatto erano stati informati i Carabinieri che avevano avviato immediatamente le indagini per risalire all’identità del malvivente. Indagini sulle quali i militari mantengono il massimo riserbo, ma che però sembrano essere state arricchite di altri importanti elementi: infatti - stando ad alcune indiscrezioni -, pare che poco dopo, circa un’ora, sempre in zona ospedale Maggiore, una seconda rapina sia stata messa a segno con le medesime modalità: anche in questo caso un giovane in sella a uno scooter avrebbe derubato una donna, forse estraendo nuovamente un coltello, per poi darsi alla fuga immediata in sella al mezzo a due ruote. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Coronavirus, altra impennata in Fvg: 147 positivi e sei morti, i contagiati sono oltre 1100

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Coronavirus, altro balzo in avanti: in Fvg i contagiati ora sono 1223, 13 guariti in più

  • I contagiati salgono a 930, 54 decessi: il bollettino del FVG

  • Coronavirus: anche a Trieste arrivano le mascherine, saranno distribuite da lunedì

Torna su
TriestePrima è in caricamento