E mergenza bora: attività del corpo pompieri volontari trieste

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

Con la cortesia della pubblicazione , Cordiali saluti & Grazie Alessandro Novello CPV Trieste 347.1608558

Emergenza Bora- attività del Corpo Pompieri Volontari Trieste

Nella giornata del 5.2 il CPV Trieste è stato mobilitato dalla Sala Operativa Regionale di Protezione Civile per supportare il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco per far fronte alle oltre 700 richieste di aiuto pervenute a seguito dei danni provocati dalle violente raffiche di Bora che ha investito la città fino al pomeriggio del 7.2.15 . Il bilancio operativo conta una cinquantina di interventi, svolti a rotazione con tre squadre formate da sette volontari ed un automezzo attrezzato, rientranti nella casistica di queste giornate; alberi abbattuti, rimozione ramaglie, segnaletica divelta e gli immancabili "cassonetti volanti, non sono mancati però tre interventi di maggiore importanza come la messa in sicurezza di alcuni serramenti pericolanti in due abitazioni di persone anziane e il soccorso ad un senza tetto ( richiesta 118..) che rischiava l'assideramento in galleria Fenice. Nella gravità di queste giornate un bilancio molto positivo viene dall'impiego delle risorse disponibili , questa volta infatti il Comando VVF Trieste ha potuto coordinare direttamente anche le squadre volontarie che fanno capo alla Protezione Civile Regionale e gestite precedentemente dalla Polizia Locale, in questa maniera è stato possibile evitare sovvraposizioni di interventi causati dall'inoltro della stessa richiesta a più enti.

Torna su
TriestePrima è in caricamento