Ignora il divieto di ritorno Trieste e passeggia in zona via Sant'Anastasio

Denunciato dalla Polizia un 28enne noto alle forze dell'ordine. la zona sta tornando in preda al degrado come testimoniano le segnalazioni dei giorni scorsi e il sopralluogo del vicesindaco Polidori

Ancora disordini in zona via Sant'Anastasio dopo le segnalazioni pervenute alla Polizia negli ultimi giorni. Ieri pomeriggio la gli agenti ha denunciato un cittadino pakistano, N.U., di 28 anni, senza fissa dimora nel nostro Paese. Già noto alle forze dell’ordine, l’uomo (sulle cui spalle già pendeva il divieto di ritorno nel comune di Trieste) è stato fermato e identificato da una Volante della Questura nell’area urbana sita tra Sant’Anastasio e via Pauliana. A suo carico è emerso il provvedimento di divieto di ritorno, emesso a settembre del 2018 e ancora in atto. Motivo per il quale, dopo le formalità di rito, è stato denunciato.

Il vicesindaco

Proprio ieri il vicesindaco Polidori aveva effettuato un sopralluogo nei dintorni dell'edificio di via Sant'Anastasio abbandonato e in preda al degrado, dichiarando: "Inaccettabile che i proprietari non si occupino della questione, come già anticipato verrà loro inviata lettera di diffida, con precisa richiesta di installare telecamere e di illuminare la zona: forse solo così si potrà risollevare dal degrado e dallo spaccio questa zona!"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piazza Sant'Antonio "musicale", da Londra arriva il progetto da sogno

  • Cade in acqua con la gamba fratturata: salvato "per miracolo" in porto

  • Auto con 5 persone si cappotta a Santa Croce: tre minori al Burlo

  • Piacenza-Triestina 1 a 2 | Le pagelle: bum bum Maracchi, l'Unione espugna Piacenza

  • Auto divorata dalle fiamme in garage a Valmaura, una testimone: "Ci dormiva gente, lì sotto c'è anarchia"

  • Inseguiti a Rabuiese, gettano dal finestrino la marijuana: in manette tre giovani

Torna su
TriestePrima è in caricamento