Le Iene tornano a parlare della Ferriera e incalzano Cosolini e Serracchiani

Secondo servizio a distanza di un anno di Nadia Toffa a Trieste, tra la gente di Servola. La iena torna poi a far visita al sindaco (dopo il l'acceso diverbio della volta scorsa) e poi va dalla Serracchiani (aggredita dai sostenitori): «Appuntamento a dicembre»

Ancora una brutta figura per Trieste a Le Iene. Nadia Toffa, a un anno di distanza dalla sua visita, è tornata a parlare di Ferriera, trovando una situazione ancora peggiore.

Lo scorso 21 settembre la iena era tornata a Servola, intervistando alcuni residenti i cui balconi affacciano sullo stabilimento siderurgico che ha già sforato 115 volte i limiti consentiti dalla legge in termini di Pm10 (in un anno non si dovrebbero superare i 35 sforamenti).

Toffa ha incontrato poi di nuovo il sindaco Cosolini, con il quale la volta scorsa aveva avuto un diverbo che aveva scaturito l'ira del sindaco: anche questa volta l'inviata del programma di Mediaset ha incalzato il primo cittadino, sottolineando l'importanza della salute dei residenti. Cosolini ha confermato che delle misure sono già state prese e che a dicembre, se non saranno stati rispettati i patti, verrà chiusa l'area a caldo della Ferriera.

Poi è stato il turno della presidente Serracchiani, anche lei messa sotto pressione dalle insistenti domande della iena Toffa che le chiedeva com'è possibile che la Regione rilasci un'Aia a un ostabilimento così inquinante: «La procedura è sotto valutazione (quindi prorogata, ndr)», ha spiegato il commissario Serracchiani. VIsta l'insistenza, alcuni supporter della presidnete, hanno anche aggredito l'inviata de Le Iene e il cameramen.

«Parole, parole, parole, parole soltanto parole... - commenta Nadia Toffa il suo servizio sulla sua pagina Facebook -.  Ora la gente giustamente vuole fatti, interventi concreti e azioni forti, per avere aria pulita. Quanto ancora bisognerà aspettare???»

Qui il servizio di Nadia Toffa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Nudo e ubriaco prende il sole al Cedas davanti a tutti

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Muore a 38 anni dopo una caduta con la moto, Dolina piange Devan Santi

  • Frecce Tricolori: lunedì il volo su Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento