Riempie il carrello e scappa senza pagare: 52enne in manette

E' successo all'Unieuro a Monfalcone. L'uomo aveva riempito il carrello con numerose consolle, videogiochi e accessori delle marche più note, per un valore complessivo di oltre 4.500 euro, coprendo tutta la merce con il proprio cappotto per eludere i controlli.

E' successo domenica 8 dicembre a Monfalcone. Un uomo, un cittadino italiano di 52 anni, residente in provincia di Treviso, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dalla Polizia per furto aggravato. Indagate altre tre persone per il concorso nel medesimo reato.

I fatti

Nella mattinata di domenica il personale della “Sezione Volanti” del Commissariato distaccato di pubblica sicurezza di Monfalcone è intervenuto presso il centro commerciale “Belforte” in quanto il responsabile del punto vendita “Unieuro” ha sorpreso un uomo che, approfittando della presenza di numerosi clienti, aveva lasciato il negozio spingendo un carrello della spesa con della merce all’interno senza effettuare il relativo pagamento alle casse.

Il responsabile del negozio è riuscito a bloccare l’uomo prima che lo stesso uscisse dal centro commerciale ed ha richiesto l’intervento delle forze dell’ordine; giunti sul posto gli operatori hanno constatato come l’uomo avesse riempito il carrello con numerose consolle, videogiochi e accessori delle marche più note, per un valore complessivo di oltre 4.500 euro, coprendo tutta la merce con il proprio cappotto per eludere i controlli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Test Invalsi obbligatori per superiori e medie, ecco le date e i contenuti delle prove

  • Errore tecnico dell’Inps nel calcolo delle pensioni di dicembre e gennaio: ecco cosa fare

  • Fondo milanese si "disfa" delle sue proprietà, venduti 1300 metri quadrati alle Torri

  • ​Impermeabilizzazioni edili, come rendere il terrazzo sicuro e resistente senza spendere troppo

  • Chiude il "Caffè dei libri": il tribunale dichiara il fallimento

  • “Era il ‘Bronx’, oggi è un gioiello” l'evoluzione di borgo San Sergio per i residenti (FOTO)

Torna su
TriestePrima è in caricamento