L'Harry's Piccolo di Trieste conquista la Stella Michelin

Il prestigioso riconoscimento è stato consegnato nelle mani del resident chef Alessandro Buffa questa mattina a Parma. Matteo Metullio, consulente per l'Harry's: "Ce l'abbiamo fatta in sette mesi. Quando l'abbiamo saputo ci siamo messi a piangere"

L’Harry’s Piccolo di Trieste si è aggiudicato una Stella Michelin. Il prestigioso riconoscimento della guida Michelin Italia è stato ottenuto dopo soli sette mesi da quando lo chef pluripremiato Matteo Metullio è entrato a far parte del ristorante di proprietà della famiglia Benvenuti. L’Harry’s Piccolo va ad aggiungersi così agli altri sette ristoranti stellati presenti in Friuli Venezia Giulia.

Parma, 16 novembre 2018

Il riconoscimento è stato assegnato questa mattina a Parma durante la consueta conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2019 della guida Michelin. Alessandro Buffa, resident chef dell’Harry’s ha ritirato la stella. Alla “premiazione” era presente anche il titolare Alex Benvenuti, oltre a Davide De Pra che assieme a Matteo Metullio, svolgono il ruolo di consulenti del ristorante di piazza Unità d’Italia.

Il nostro viaggio in una cucina stellata (REPORTAGE)

"Mi sono messo a piangere"

Dopo l’esperienza della doppia stella a La Siriola di San Cassiano, Metullio si ripete e porta Trieste nell’Olimpo dell’enogastronomia.  “Era domenica pomeriggio quando hanno chiamato – queste le prime parole dello chef triestino – e dalla gioia mi sono messo a piangere. È capitato poche volte nella mia vita, una di queste è stata quando ho sentito per la prima volta il battito del cuore di mio figlio, nato all’inizio di quest’anno”. Il 2017 e il 2018 sono stati per Metullio due anni fantastici. “Portare a casa mia la Stella Michelin mi ha regalato una soddisfazione enorme” ha affermato Metullio che verso Trieste ha conservato un rapporto d’amore sincero e autentico.

Tutti i nomi dei professionisti dietro l'impresa

Trieste nell'Olimpo dell'enogastronomia

“Stiamo già lavorando – ha concluso Metullio – nello sviluppo del servizio. La pasticceria, alcune figure, ulteriori macchinari in cucina e certi lavori di svecchiamento al fine di rendere "contemporanea" la struttura dove lavoriamo. La stella Michelin ha portato una gioia incredibile, che condivido assieme a degli ottimi professionisti che compongono lo staff". Insomma, la stella Michelin ti cambia la vita. Trieste diventa così finalmente uno dei capoluoghi di regione ad ottenere il riconoscimento internazionale. “Siamo in una fase di sviluppo della città anche in chiave turistica. Questa stella va a ricoprire una parte sguarnita, un vuoto che esisteva nella ristorazione triestina”.

Potrebbe interessarti

  • Dieta low carb, eliminare o sostituire i carboidrati nella nostra alimentazione?

  • Lenti a contatto, le cattive abitudini che danneggiano la salute dei nostri occhi

  • Rinnovo patente b, procedure e documenti necessari

  • Arredamento, le tendenze più in voga del 2019

I più letti della settimana

  • Squalo Mako di 4 metri avvistato in Croazia

  • Annegamento al Molo G di Barcola: giovane in condizioni critiche

  • Statua di D'Annunzio, Corona si schiera con Dipiazza: "Lascia perdere il Pd"

  • Annegato a Barcola, il cuore del ragazzo batte ancora

  • Sara Gama insultata su Facebook: "Per me non è italiana"

  • Dieta low carb, eliminare o sostituire i carboidrati nella nostra alimentazione?

Torna su
TriestePrima è in caricamento