Inaugurato Istralandia, il primo parco acquatico in Croazia

10.07 - Investimento da 10 milioni di euro: capienza di 6.000 persone al giorno su 80.000 mq

Ieri, alla presenza del Ministro del Turismo della Repubblica Croata, Darko Lorencin, del Presidente della Regione Istriana, Valter Flego e del Sindaco del Comune di Verteneglio, Dorijano Labinjan è avvenuta l'inagurazione del primo parco acquatico della Croazia, Istralandia.

La struttura, che ha comportato un investimento di 10 milioni di euro, ha una capacità massima di 6.000 persone al giorno e si estende su 80.000 mq. Sarà aperto da inizio giugno a metà settembre, dalle 10 alle 18.30.

Sono presenti una piscina ad onde artificiali (la più grande nel Mediterraneo), una piscina relax, una laguna per bambini e tanti altri scivoli, tra cui il "Free Fall" per i più corraggiosi (27 metri di altezza). Inoltre, come in ogni parco acquatico che si rispetti, sono previsti spettacoli d'animazione e di intrattenimento, oltre che diversi angoli relax e punti di ristoro che permettono di degustare prodotti locali o internazionali come la pizza.

Nella realizzazione del parco si è pensato proprio a tutto e la componente ecologica è stata ampiamente considerata: tutta l'acqua utilizzata nel parco proviene infatti da una fonte sotterranea che verrà riutilizzata per il 90%, mentre il restante 10% andrà nel filtro biologico.

Per i visitatori sarà possibile trovare facilmente e velocemente il parco in quanto situato nel territorio del Comune di Verteneglio, nelle vicinanze dell'autostrada istriana ("Y" istriana). 

I bambini al di sotto di un metro d'altezza entrano gratis, mentre per gli altri i prezzi giornalieri vanno dalle 90 alle 140 kune, ma sono previsti anche pacchetti famiglia e gruppi. Per ulteriori info è visitabbile il sito www.istralandia.hr.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Emergenza Bora: secondo giorno con picchi a 140 Km/h. Danni e strade chiuse (FOTO-VIDEO)

    • Incidenti stradali

      Perde il controllo dell'auto e investe pedone sul marciapiede, ferito a Cattinara

    • Cronaca

      Porto Vecchio, Serracchiani: «Ursus parte integrante della valorizzazione dell'area»

    • Cronaca

      Vaccini obbligatori, il Tar respinge il ricorso dei genitori: obbligo per 9 mila bambini

    I più letti della settimana

    • "Mary Poppich e la Bora a 180 Km/h": il video di Maxino è virale

    • Emergenza Bora: raffiche a 140 km/h. Viabilità modificata e qualche ferito lieve (VIDEO)

    • Bagno a Barcola con Bora a 140 Km orari, «Lo faccio ogni giorno, per me è normale» (FOTO)

    • Emergenza Bora: secondo giorno con picchi a 140 Km/h. Danni e strade chiuse (FOTO-VIDEO)

    • Bambina investita in Strada del Friuli, ferita grave al pronto soccorso (FOTO)

    • «Migranti, situazione insostenibile», protestano in settecento dal Prefetto con Stop Prima Trieste

    Torna su
    TriestePrima è in caricamento