Incidente in grotta Noè, speleologo ferito

Un uomo di 60 anni di cui al momento non si conoscono le generalità è caduto da un'altezza di circa quattro metri all'interno della grotta in comune di Duino-Aurisina. In corso le operazioni di recupero a cura del Soccorso Alpino e Speleologico di Trieste. Seguiranno aggiornamenti

Immagine repertorio

C'è stato un incidente in grotta nella cavità del Carso triestino denominata grotta Noè. Si tratta di uno speleologo sessantenne: l'uomo è caduto per quattro metri nell'ultimo tratto del pozzo, ad una cinquantina di metri di profondità, procurandosi diversi traumi e una probabile frattura del rachide. Le squadre di speleologi della stazione di Trieste del Soccorso Alpino e Speleologico si stanno mobilitando per organizzare le operazioni di recupero. 

Da prime indiscrezioni non dovrebbe presentare grosse criticità. Il pozzo infatti non risulta essere stretto e non ci sono pareti da allargare. 

La notizia è in aggiornamento. Seguono aggiornamenti.

Potrebbe interessarti

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Come lavare i cuscini in modo corretto, consigli utili

  • Pomodori secchi, proprietà benefiche e preparazione in casa

  • Usi e benefici della lavanda, come coltivare la pianta dal profumo incantevole

I più letti della settimana

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Ciclista colpito da un fulmine a Basovizza, è gravissimo

  • Ristoranti di pesce nel mirino, 55 mila euro di multe, nove denunce e cinque chiusure

  • Quattrocento posti per diventare operatore socio sanitario, al via i corsi gratuiti

  • Polli: "Non fuggono dalla guerra, sono palestrati", ma è una foto del cantante Tequila Taze

  • Come lavare i cuscini in modo corretto, consigli utili

Torna su
TriestePrima è in caricamento