Incidente davanti la Bianchi: grave la ragazza investita

Grave incidente stamattina attorno alle 8.30, nella zona della nuova piscina Bianchi, nei pressi di Passaggio Sant'Andrea in Campi Elisi: una ragazza è stata investita da da Ford Ka verde guidata da un'anziana. Sul posto la Polizia Locale e il 118 con l'auto medica

Grave incidente stamattina attorno alle 8.30, nella zona della nuova piscina Bianchi nei pressi di Passaggio Sant'Andrea in Campi Elisi. Una ragazza è stata investita da Ford Ka verde guidata da un'anziana: l'impatto è stato violento e la giovane prima è finita contro il parabrezza (come si vede dai danni riportati dalla vettura nella foto della nostra lettrice Erica Alessio) e poi è stata sbalzata sull'asfalto.

Sul posto la Polizia Locale, il personale del 118 con un'ambulanza e la guardia medica. 

In corso i rilievi del caso da parte degli operatori della PL. La ragazza investita è stata trasportata a Cattinara.

QUI AGGIORNAMENTI

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (48)

  • Avatar anonimo di motorista
    motorista

    Jul. sa' cossa te ga' scrito? Te ga scrito quel che go dito mi. Che tutti se ne sbatti perche' esisti solo lori (che i sia a pie o in auto). E quindi per strada esisti solo la legge del piu' forte e del piu' furbo. El piu' forte xe' proporzionale a peso e dimensioni del mezzo. El piu' furbo GHE TOCA E DEVI esser el pedon! Altrimenti ti e el carmelo qua' sotto, forti delle vostre bele regole che i altri DEVI rispettar, ve trovere' a vinzer un processo (forsi), ma in sedia a riodele. El cenno famoso che diseva roby iera un semplice demose un'ociada, vedemo se se gavemo visto l'un co l'altro e non veder un a testa bassa rintronadissimo col cellulare attraversar senza saver su che pianeta el vivi! E MI' go de guardar la strada, e non dover capir che intenzioni te ga ti sul marciapie...passo, no passo, coro dela moroseta, torno indrio che go visto siora maria. Esisti poi la legge della sopravivvenza e l'ISTINTO. SE mi rivo a 40 km/h con de drio la 19 a 40 km/h e piovi e ti te se metti attraversar, mi forsi rivo fermarme, ma el bus no' . MI go' una possibilita', me ne sbatto de ti e della galera (che non faro'), accelero e me salvo. Ti te ga' 3 possibilita', 1 te passi e te vien rollada da mi, 2 rollada dal bus e da mi rollado dal bus, 3 lassar che passemo. Mi seguo le regole ma solo quando non le va' a cozzar co la mia sopravvivenza, sia co guido che co vado a pie. MI' a piedi sulle striche co xe' auti fazo passar tutti e no me lamento e no me pesa, co no xe' auti passo anche fora delle righe...insomma me adeguo per sopravviver, a pie cerco de esser furbo. Ti probabilmente fora dele striche non te passi gnanca morta, ma appena rivada dove le xe' guardime dio: "fermeve, gave' l'obbligo, delinquenti, xe' un mio diritto".

    • Avatar anonimo di JUL
      JUL

      ancora una cosa generale: ricominciamo a utilizzare la parola "furbo" per il significato che ha realmente e non per identificare una persona che non rispetta le regole o che è disonesta. Per identificare quelle persone ci sono altri vocaboli.

    • Avatar anonimo di JUL
      JUL

      Pian e ben. Comincemo col rispetar le regole ala guida; striche? ralento, vardo a dx e sx e se xe el caso me fermo. Se un xe zo dele striche o in bilico sul scalin ke sta vardando la strada diria ke el vol atraversar, certo te trovi anca quel ke se impianta là senza intenzion de atraversar...ma disemo ke xe rari. Come go dito guido e da presto 20 anni e penso ke go un minimo de esperienza e posso permeterme de giudicar la guida dei altri. Fazo un esempio: via giulia, striche de via Kandler (pizeria al taglio sul canton): smonto zo dal marciapie e vardo, riva machine, speto ferma...te sa quanto go spetado??? 10 minuti de orologio prima ke un se fermassi e el se ga fermado perkè me son "sburtada" in avanti senò jero ancora là (e ripeto zo dal scalin!!!). Il tuto guardando in pien chi rivava zo...quindi i pedoni no ga de far nissun cenno ai chi guida, ga solo de star sempre atento anche sule streiche con semaforo. Riassumendo: pedoni: traverse vardando ben e nn fideve mai che qualche incivile che sorpassa quei che se ga ferma lo trove sempre; guadatori: senza morali sul codice dela strada ricordeve che poderia atraversar anche vostri fioi, compagni e famigliari...  

      • Avatar anonimo di motorista
        motorista

        In pratica , ocio che riva auti. Che xe quel che ghe se ghe insegna ai fioi da una vita. No ghe se insegna che sule striche te ga' diritto (quel vien dopo), per primo ocio ai auti che xe duri, guidai da qualche mona che per un motivo o l'altro, giusto o sbagliado el te pol spacar le zatine. A 18 anni te ghe insegni, ocio in auto che qualche mona a pie el te saltera' in mezo alla strada senza guardar, te ghe spachera' le zatine e te dovera' pagarlo una vita (oltre a becarte un fraco de biava da papa'). Mi con ste regole son ancora qua' sia come pedon e andavo a scuola da solo e a piedi, e no go mai buta' sotto nissun come autista, e guido da sai piu' anni de ti e fasendo de sicuro sai piu' chilometri, auto, moto,motorin,furgon,bici. In guerra e in amor (e in strada) no esisti regole...le esisti ma non per salvaguardarte la salute. Ognidun fazi come vol (aime'), ma co i tira zo' qualchedun ghe xe sempre un perche'.

  • Avatar anonimo di JUL
    JUL

    Discorso generale senza entrare nello specifico di questo fatto. Ho letto qualche commento e sinceramente mi ha fatto ribollire il sangue! Sembra che adesso sia sempre colpa dei pedoni che si permettono di attraversare sulle strisce perdonali pretedendo di avere ragione e precedenza. Vi ricordo che le strisce pedonali sono ben segnalate (con segnaletica orizzontale e verticale) e pertanto gli automobilisti, centauri e guidatori vari hanno l'OBBLIGO di rallentare e guardare se non ci sono persone su o giù dal marciapede (quando la sicurezza lo consente) e FERMARSI (non solo eventualmente frenare) per lasciarlo passare. Quanti di voi lo fanno? "Tanto se ferma quel de drio", "E bon dei jero veloce, se frenavo jera pezo" ecc. Se siete onesti lo ammettete. Se uno vuole attraversare nell'80 % dei casi (ad essere ottimisti!) deve sporgersi quanto più possibile e non è detto che ottenga qualcosa; poi quando qualcuno si ferma (qualche raro autista civile o più spesso a seguito dell'azione di cui sopra) il pedone rischia di essere falciato da motorini (i cui guidatori non hanno ancora capito che il codice della strada vale anche per loro) o da altre automobili che sorpassano gli "idioti" fermi. Quindi per piacere da mamma, pedone ed automobilista prima di setenziare che sono i pedoni a "lanciarsi" fatevi un esame di coscienza sul vostro modo di guidare in particolare im presenza di strisce pedonali. Poi ovvio che ci sono le eccezioni quali pedoni che saltano fuori lontano da passaggi pedonali o che attraversano con il rosso e che, insieme ai motorini che ti sfrecciano da tutti i lati, sono il mio incubo.  

    • Avatar anonimo di JUL
      JUL

      Correggo: le strisce pedonali sono quasi sempre segnalate con segnaletica orizzontale e verticale... Anche se si potrebbe aprire un altro capitolo in merito.

  • Non sarà il caso di questa povera ragazza a cui augoro di venirne fuori e riaquistare assolutamente la salute, ma ho notato che non poco spesso i pedoni in procinto di attraversare la sede stradale sulle strisce si comportano con la presunzione di poter signoreggiare la situazione, come millantando a scapito del traffico veicolare l'assoluto diritto del pedone nell'ambito dell'attraversamento. E molte volte (da automobilista) mi sono quindi trovato difronte a persone che balzando sulle strisce e camminando velocemente mi hanno attraversato la strada costringendomi a frenare. La questione per il pedone è sì di educazione, ma in molti casi anche di intelligenza. Anche perché è assolutamente inutilizzabile qualsiasi soddisfazione derivante dall'aver avuto ragione magari da morti. E se il Codice prevede che l'automobilista si debba arrestare in presenza di un pedone che esprima la neccessità di attraversare la strada, è altresì colpevole e deplorevole il comportamento di chi non rallenta come anche quello di chi per attraversare non si fa prima capire e comunque non calcola modalità e tempi utili di rallentamento di chi conduce un mezzo. Altro discorso è quello inerente alla età anagrafica dei patentati che a mio modesto avviso oltre a sostenere un esame inerente la vista e lo stato generale di salute, dovrebbero sottostare ad un mini esame di guida che ne confermi le capacità reattive e tecniche di corretta conduzione del proprio mezzo.

  • Avatar anonimo di Andrea
    Andrea

    Senza se ma forse strisce età ecc.ecc.ecc., frenata netta sulle strisce e non prima (c'è il segno dello pneumatico a terra) e fermata del mezzo abbondantemente oltre le stesse ma moooolto abbondantemente. Ognuno tragga le conclusioni che vuole nel rispetto di tutti, ma la reattività, vista, udito ecc.ecc.ecc. con il passare degli anni si affievoliscono e sono tutti sintomi della romanticità del passare degli anni. Mi preme molto di più sapere....... come sta la ragazza?

  • Avatar anonimo di Roby
    Roby

    Dicono ...""El pedon gha sempre ragion !!! "" be ovvio che l'attenzione non e mai troppa manco per il pedone che spesso e distratto e attraversa osservando le nuvole... e tu autista questo lo sai da solo ...Ma !!! Caro il mio autista tu non sei un Killer non hai nessuna licenza d'uccidere hai soltanto una misera patente a punti non sei un 007 manco il pilota di una F1 , allora occhi ben aperti e cervello ben allacciato e se sei anziano e magari un pò rinco per cause naturali prova a pensare che il tuo fisico e la tua mente e il tuo cervello invecchia con tè assieme ai tuoi problemi che spesso possono portare serie conseguenze alla guida di qualunque mezzo a motore ,Allora fai una bella cosa per tè e per gli altri VENDI LA MACCHINA E VA A PIEDI che ti allunga la vita sia a tè che agli altri !!!!

  • Avatar anonimo di Carmelo
    Carmelo

    Sulle strisce pedonali bisogna fermarsi sempre, chi contesta questo ha qualche problema serio . Per quanto riguarda le regole stradali credo vi sia l'esigenza di esami specifici di guida quando si arriva ai settanta anni, il problema a Trieste è molto grave visto l'alto numero di anziani  che girano per città 

    • Avatar anonimo di motorista
      motorista

      Ecco, questo xe un de quei che senza indugio se ga' buta' sule striche de via flavia col bagna' co rivava la 20, e co le gambe rotte ziga: go' ragion mi'!

  • Avatar anonimo di roby
    roby

    sior Eligio scrivi che la putela iera sule striche e la vecia no ga ralentado..ma la putela se ga fermado prima de traversar??? Ma mi sule striche no me devo fermar...devo RALENTAR E NEL CASO FERMARME SE EL PEDON ME DA UN AVVISO CHE EL VOL TRAVERSAR....i pedoni dal conto suo devi fermarse...quardar a dx e a sx..e dopo aver constatado che no ghe sia pericolo ALORA SOLO IN QUEL CASO TRAVERSAR...no miga rivar sule striche in tromba e butarse fora...

    • Avatar anonimo di JUL
      JUL

      Scusa per attraversare sulle strisce, quando magari sono giù dal marciapiede, quale cenno devo dare? Alzare la mano? Inchinarmi? Mettermi un cappello luminoso? In prossimità di strisce pedonali si rallenta, si guarda ai lati se qualche pedone è giù dal marciapiede (quando la sicurezza lo consente) e ci si ferma. Questo è quello che un guidatore deve fare.  

    • Avatar anonimo di motorista
      motorista

      Roby, no te digo bravo perche' quel che te disi doveria esser normale ma ormai la gente xe in preda a "disassociazione mentale" e ad "egocentrismo cosmico".  I "altri" non esisti, nel ben e nel mal, e inveze i xe presenti eccome! e bisogna tegnirne ben che conto. Mio pare me ga' sempre insegna': "col rosso fermite...e col verde ralenta e guarda che xe' sempre qualche mona che pol passar col rosso!". Oltretutto bisogna saverse anche mover in sto mondo, se son sule striche e vedo rivar na moto con un TIR in schena ghe fazo cenno de passar perche' se lo "obbligo" a fermarse el camion no ghe la fara' e me lo rolla... per el mio diritto de legge? E chi son?

  • Avatar anonimo di roby
    roby

    Signori...son nel traffico ogni giorno...qua' tra pedoni che pensa de esser invincibili( no me fermo perchè tanto son sule striche e se i me centra go ragion) e auti,scooter,moto,bici,autobus,taxi(si xchè anche tra i miei colleghi xe qualche capron) e chi piu' ne ha piu' ne metta,qua' xe un manicomio totale...xe pedoni mona..e xe gente che guida mona...xe successo e succedera' sempre....semo in migliaia che vol aver ragion...xe normale s'ciocarse...xe normale venir investidi ..xe normale investir...mi co la patente lavoro(scuseme..magno) ...no gave' idea de cosa che vol dir guidar (star nel traffico) per 10 12 ore al giorno...volessi saver chi tra voi lo fa...no voio ne applausi e ne insulti( quei me li ciapo da solo grazie) xe poco cossa star a ciacolar...xe ignoranza e menefreghismo totale...saluti a tutti

  • Avatar anonimo di motorista
    motorista

    Dopo i 60 anni o in caso de particolari patologie, prova pratica de guida e de reattivita' (anche con asfalto bagnado!) ogni anno!!! De mulo co nevigava andavo alla grandi motori far prove, adesso i ga l'abs e non i sa' usarlo, non i sa' gnanca de averlo a dir la verita', i fraca el pedal e basta.I pensa che el volante servi far girar l'auto...e i se capotta anche in via giulia! L'ABS non fa' bloccar le riode ma a parita' de condizioni ALLUNGA! la frenata proprio pel suo principio de funzionamento. Quanti pero' col bagna' ga el coraggio de tegnir frena' e contemporaneamente sterzar per evitar l'ostacolo? perche' cussi' l'abs va' usado e sara' utile! Col bagna', frenar e star driti col sterzo, l'auto non sbrissa ma l'ostacolo te lo centri. La vecia ga' avu' reazioni zero, ok, ma la mula sulle striche non devi pero' pensar de esser invincibile per suo interesse! Son sule striche? Perfetto ma devo veder se per caso non me rivi qualche vecia rintronada! Aver ragion co le gambe rote non ga' senso.

  • Avatar anonimo di Gianluca
    Gianluca

    Sempre più spesso vedo difficoltà per i pedoni ad attraversare, autobus che non si fermano piloti in città a velocità non consentite anziani con tempi di reazione pari a zero... forse sarebbe il caso di inserire in questi punti più pericolosi della segnaletica a prova di orbo con avvisi lampeggianti e spartitraffico con isola pedonale al centro della carreggiata a protezione di chi attraversa. Ma questa è solo una mia opinione...

    • Avatar anonimo di Gino
      Gino

      Almeno tu sapessi quanto spazio (metri) ci vogliono per fermare un autobus...tra l'altro con persone in piedi che invece di reggersi agli appositi sostegni li accarezzano...

      • Avatar anonimo di Gianluca
        Gianluca

        forse non ne sono al corrente ma se non sfrecciassero per le strade si fermerebbero in tempo, propio loro che devono adare piano e dare l'esempio. sono stufo di vedere piloti quelle poche volte che ci vado mi sembra di essere al luna park per quanto corrono.

  • Avatar anonimo di Tullio
    Tullio

    Tanti bei commenti ma nessun parla dei dottori che rilascia le patenti ad anziani chiaramente non in grado de guidar, Trieste xe una città con molti anziani in gamba e se fossi per mi faria dei test seri che identifica el vecieto che xe ora che vadi a pie.

  • Avatar anonimo di paolo
    paolo

    Troppi casi di gente anziana alla guida che fa disastri. A Trieste corrono tutti come matti in preda all'isteria collettiva (pedoni inclusi), perfino gli autobus. Per forza non introducono il reato di omicidio stradale, sennò sai quanti in canon in sta cità...

    • Avatar anonimo di Gino
      Gino

      Ma se sono tutti che si lamentano che gli autobus sono sempre in ritardo

    • Come quei in Viale Miramare che i se ga trovado el pedon in mezzo alla strada fora delle strisce...e adesso i xe anche accusai de omicidio colposo per colpa de quel che ovviamente non ga guardado se rivava macchine...ma per favor, i anziani xe pericolosi, ma non i ga sempre colpa!!!

      • Avatar anonimo di Eligio
        Eligio

        Stavolta si, la putela iera sule striscie e la siora no ga gnanxca rallentà

      • Avatar anonimo di paolo
        paolo

        dai dai che qua si corre come matti, trovime un che rispetta sempre i 50 e si ferma ad ogni attraversamento in presenza di pedone. gli investimenti in questa città sono all'ordine del giorno, e su questo è difficile dire il contrario. per non parlare di quanti guidano col cellulare all'orecchio, assurdo. e poi quelli di viale miramare correvano certamente, perchè posso capire che la vespa lo abbia centrato ma l'auto dietro? con due stesi a terra e una vespa rebaltada non è stata in grado di fermarsi.. leggi chiare e punizioni severe, dopo si vede come la circolazione sarà lenta ed ordinata. e per concludere, bisognerebbe parlare delle CONSEGUENZE LEGALI e DEI PROCESSI GIURIDICI seguenti per tutte le parti coinvolte in questi casi di cronaca

        • Altra roba, sa cosa me ga dito un mio collega roman?!?!? Che se i porta tutti i pedoni de Trieste a Roma, in 2 settimane i xe morti tutti...giusto per farte capir come funziona fora de qua...

        • Ovviamente hai saltato il discorso della responsabilità del pedone, che ha attraversato fuori dalle strisce, e sei passato a quello che è accaduto dopo perché non avevi argomentazioni per difendere il pedone...classico di chi non è obiettivo, senza considerare che se il pedone non avesse fatto quella stupida operazione, sarebbe ancora vivo!!! Comunque io sono uno di quei pirla che si fermano sulle strisce e che non telefona mentre guida...

  • Avatar anonimo di Iris
    Iris

    Mi no so dove che esattamente xe successo, ma de una roba son sicura, attraversar la strada sulle striche altezza Bianchi xe una roulette russa... i cori come disgraziai, specialmente i camion...

  • Avatar anonimo di mirella
    mirella

    tra pedoni indisciplinati e autisti o motociclisti distratti non saprei chi colpevolizzare: sta di fatto che almeno in certi punti "strategici" andrebbero messi dei rallentatori di velocità o dei semafori rilevatori che se arrivi più veloce del previsto diventano rossi! Sicuramente qualcosina aiuterebbero!!!

    • Avatar anonimo di JUL
      JUL

      Aggiungerei anche dei dissuasori seri. Aiuterebbe anche non mettere le strisce alla fine delle curve...

    • Questa xe una bona idea, finalmente una persona obiettiva!!!

  • Saria sempre importante riportar tutte le informazioni sull'incidente, ad esempio la ragazza attraversava sulle strisce o fora come quel de viale Miramare perché ad esempio, anche se anziani, quei de Viale Miramare non gaveva tutta sta colpa, visto che el Clochard ga attraversado all'improvviso e fora delle strisce!!! Sta roba podessi succederghe anche a un giovane, se i pedoni non rispetta le regole basilari de comportamento del codice della strada!

    • Avatar anonimo di lost
      lost

      nel codice il "rapporto" tra pedoni e veicoli è per ovvie ragioni tendente a essere sempre un po più a vantaggio del pedone altrimenti sarebbe un karmageddon

      • Avatar anonimo di Fabio
        Fabio

        Ma forse sarebbe anche il caso che i pedoni vengano istruiti e puniti per evitare certi comportamenti e soprattutto convinti che non sono highlander, ma comuni mortali e che facendo così possono morire...

    • Avatar anonimo di Dario
      Dario

      Per onor di cronaca: la ragazza era abbondantemente sulle strisce (lavoro lì di fronte, alcuni colleghi hanno assistito alla scena mentre io ho visto i rilevamenti).

      • Avatar anonimo di Fabio
        Fabio

        ...grazie dell'informazione, almeno adesso sappiamo di chi è la responsabilità e non giudichiamo i fatti solamente basandoci su pregiudizi!!!

    • Avatar anonimo di Giulio
      Giulio

      E come sempre la parte più debole xè sempre quella che devi cavarse delle balle!! Per forza ah...sempre i pedoni che non rispetta el codice della strada. Me par che le2i non la cammina molto spesso, perchè la se renderia conto che le macchine per farle fermar te se devi letteralmente buttar in strada, anche se sulle strisce (e spesso i te ziga anche drio...!). Ma i limiti de velocità in centri abitati de 30 km/h chi li rispetta? Nessun! Xè tutti che sfreccia come pazzi ma el problema non xè mai delle macchine. Ndemo vanti dei...

      • A si poi el limite a Trieste non xe de 30 km/h, xe ancora 50!!!

      • Purtroppo el problema xe che la maggior parte dei pedoni ignora le basilari leggi della fisica e uno che me rispondi cusì vol dir che non le sa neanche...un mezzo in movimento ga bisogno de un tempo e de uno spazio per fermarse, non xe che come te freni el mezzo spacca el cemento e se incioda...buttarse in mezzo alla strada senza guardar vol dir rovinarse la propria vita e anche quella de chi guida!!!

      • Avatar anonimo di paulo
        paulo

        mi me fermo regolarmente co vedo gente sulle striche (ris'ciando regolare tamponamento). E me gira le bale, ma no li buto certamente soto, co i xe fora

        • Avatar anonimo di paolo
          paolo

          quante urla mi son beccato da quelli dietro, quando mi fermo per far passare il pedone, per non parlare dei motorini che ti stanno incollati al paraurti... ricordo che l'infrazione delle striscie comporta la decurtazione di 8 punti patente.

  • Avatar anonimo di Andrea1990
    Andrea1990

    Anziana?  De novo? No bastava viale Miramare?  ...

    • Perché secondo ti quei de Viale Miramare gaveva colpa? Non iera colpa del pedon che se ga butado in mezzo alla strada fora delle strisce quando arrivava le macchine vero??? I miei quando iero picio me insegnava a passar sulle strisce e a guardar a destra e sinistra prima de attraversar, adesso i se buta in mezzo perché in ogni caso i ga sempre ragion!!!

      • Avatar anonimo di lost
        lost

        certo è proprio per questo che uno dovrebbe fermarsi e soccorrere, se uno si lancia sotto le auto non è colpa di chi guida, certo che se fai finta di niente sperando che non ti veda nessuno... esite per questo il reato di omiss o sbaglio?

        • Avatar anonimo di Fabio
          Fabio

          Che lei sia scappata senza dare soccorso è un dato di fatto e ti do ragione, ma è inutile continuare a saltare il discorso della responsabilità principale, anche tu parli di eventi successivi all'attraversamento improvviso fuori dalle strisce...ribadisco il concetto, se non ti è molto chiaro, se lui avesse guardato prima di attraversare e avesse attraversato sulle strisce, lui sarebbe ancora vivo e i tuoi discorsi sull'omissione di soccorso o varie ed eventuali non  avrebbero importanza perché il fatto non sussisterebbe...perché saltare gli eventi principali che hanno causato il problema e dirottare la propria veduta solamente su quelli postumi solo per avere ragione proprio non lo capisco...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Eataly si svela: 85 posti di lavoro per il negozio "dedicato ai venti" (FOTO TOUR)

  • social

    Trieste tra le 21 perle d'Italia per il Telegraph

  • Cronaca

    Rissa in Viale: 20enne assalito da cinque "rivali"

  • Cronaca

    Malore improvviso: autista perde il controllo e finisce contro un palo

I più letti della settimana

  • #AllertameteoTS lanciato dal Comune: condizioni meteo in peggioramento

  • Schianto mortale di via Carnaro: Marzio Sai lascia moglie e due figli

  • "Gelicidio" sul Carso: incidenti a raffica. Mezzi spargisale in azione: riaperta la SP35 dal Quadrivio di Opicina

  • Incidente in autostrada: asfalto viscido e auto capottata

  • Piano neve-ghiaccio a Trieste, tutto ciò che c'è da sapere per evitare disagi

  • Bambina investita in Strada del Friuli, ferita grave al pronto soccorso (FOTO)

Torna su
TriestePrima è in caricamento