Non Emettevano Scontrini: Chiusi due Negozi Cinesi e una Pizzeria...Per tre Giorni

Come noto, le norme vigenti prevedono, nel caso in cui un esercente risulti aver commesso quattro violazioni della specie nell’arco di un quinquennio, l’emissione di unasanzione accessoria consistente nella sospensione temporanea dell’attività.In...

Come noto, le norme vigenti prevedono, nel caso in cui un esercente risulti aver commesso quattro violazioni della specie nell'arco di un quinquennio, l'emissione di una
sanzione accessoria consistente nella sospensione temporanea dell'attività.
In questa settimana sono tre le attività economiche triestine nei cui confronti la Guardia di Finanza a provveduto a dare esecuzione al provvedimento sanzionatorio.
I tre esercizi, due negozi di abbigliamento gestiti da cinesi ed una italianissima pizzeria, tutti ubicati nel centro storico del capoluogo giuliano, sono stati colpiti dalla chiusura dell'attività in quanto risultati responsabili delle reiterate violazioni contestate nel corso dei controlli operati dalla Fiamme Gialle. Tra questi, uno dei negozi di abbigliamento era già stato sottoposto, tre anni orsono, ad analoga misura di sospensione dell'attività, per tre giorni, in quanto responsabile di reiterate mancate emissioni dello scontrino.
La sanzione, tuttavia, non appare aver mutato di molto la condotte dell'esercente: negli ultimi due anni lo stesso ha commesso altre quattro violazioni contestate dai Finanzieri del Gruppo di Trieste che hanno, conseguentemente, indirizzato una specifica segnalazione nei confronti dell'Agenzia delle Entrate.
In questo caso, la chiusura è state disposta per un periodo più prolungato e saranno ben quattro i giorni durante i quali il negozio dovrà mantenere abbassate le saracinesche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Class action contro il "Sogno del Natale", molti triestini chiedono il rimborso dei biglietti

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Dito medio e "dentro no son proprio andà", pluripregiudicato di Muggia ai domicilari

  • Roma boccia l'abbattimento della Tripcovich, Dipiazza su tutte le furie: "Oggi me ne andrei dall'Italia"

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

Torna su
TriestePrima è in caricamento