Osmizze e agriturismi, semplicità e atmosfere di casa

Posticini caratteristici dove gustare prodotti casalinghi, da semplici affettati a pietanze più sostanziose. L'atmosfera intima e la location bucolica del Carso triestino, donano a questi luoghi un aspetto molto tipico, ideale per trascorrere una giornata in compagnia delle persone care

Oltre ai ristoranti tipici, il Carso è arricchito dalla presenza di osmizze e agriturismo, luoghi molto amati dagli autoctoni, che vegono scelti per trascorrere qualche ora in compagnia spiluccando ottimi prodotti regionali. Gli agriturismi hanno una cucina più strutturata e preparano deliziose ricette tipicamente triestine o carsoline durante tutto l'anno. Le osmizze triestine hanno un calendario molto ristretto di apertura poichè la maggior parte apre solamente qualche settimana all'anno. Poche ma ci sono, quelle che tengono aperte anche d'inverno. Caratteristica che unisce queste due categorie è l'atmosfera che si respira al loro interno, accogliente e semplice.

Ne esistono veramente tante e d'estate quando si percorre il Carso in macchina o a piedi, il segno che contraddistingue la presenza di un osmizza nelle vicinanze è un ramoscello appeso a un palo di legno con su scritto il nome della "frasca" (altro nome con cui vengono chiamate ndr). Abbiamo curiosato tra le opinioni lasciate sul noto sito di Tripadvisor e desideriamo presentarvi alcuni di questi luoghi così tanto frequentati. Cominiciamo con le Torri di Slivia, un posticino delizioso nei dintorni di Sistiana. Dal tagliere di prosciutto e formaggi a piatti più strutturati di delusioni non se ne leggono. I proprietari sono molto cortesi e la location immersa nel verde è arricchita dalla presenza di cavalli e altri animali di proprietà del locale. 

L'osmizza Verginella è molto amata e se si ha modo di poter visitala e ammirare il panorama il motivo viene chiarito. Il cibo è delizioso, tutto molto semplice poichè principalmente si possono ordinare salumi e formaggi rigorosamente fatti in casa. Accompagnano i taglieri i vini della casa e per concludere, i deliziosi dolci. Grande successo riscontrato anche dall'agriturismo Fruscke, in località di Medeazza. Ottima l'ospitalitò dei simpatici proprietari che curano con molta passione e amore il locale. Il vino casalingo è eccellente così come tutte le pietanze da loro offerte e preparate. 

Molto particolare ma molto curioso è la proposta dell'agriturismo Zobec, in zona Val Rosandra, che consta di salmone e birra. Tipico abbinamento del posto poichè l'allevamento del salmone è di casa ma sono presenti in menù anche altre prelibatezza locali. Semplice e spartano, l'atmosfera del luogo è allegra e divertente. Leggiamo in conclusione recensioni positive su Parovel, una tipica frasca a San Dorligo della Valle, come viene definita da un avventore. Si respira la classica aria di osmizza accompagnata da ottimi prosciutti e formaggi fatti in casa. Anche il vino di produzione propria è amabile ed è molto conosciuto anche il loro olio, che volendo può essere acquistato in loco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tuiach porta in tribunale Parisi ma perde la causa

  • Sara Gama corregge giornalista di Sky: "Trieste è in Venezia Giulia"

  • Brutto incidente in superstrada, due persone a Cattinara

  • Brutto incidente in via Costalunga, un ferito

  • Uccise Nadia Orlando: si suicida dopo la condanna a 30 anni

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

Torna su
TriestePrima è in caricamento