Parco del Mare, parte l'iter organizzativo, Dipiazza: «Lavoriamo per importante attrattore per Trieste»

Il sindaco Roberto Dipiazza, l'Autorità portuale di Trieste, la Camera di Commercio e la Fondazione CrTrieste in importante riunione per il "Parco del Mare"

Il sindaco Roberto Dipiazza, sull'incontro tenutosi in Municipio per il Parco del Mare: «Via libera e massimo impegno e velocità per la realizzazione del Parco del Mare. Sono abituato a lavorare per fare i fatti e la mia amministrazione questo sta facendo».

«Dopo tanti anni di chiacchiere, oggi nel mio ufficio al Comune di Trieste abbiamo fatto una importante riunione con l’Autorità Portuale, la Camera di Commercio e la Fondazione CrTrieste, rappresentate sia dai vertici istituzionali che dai tecnici che dovranno seguire le procedure tecniche. Oggi, con l’accordo di tutti, è partito l’iter autorizzativo per realizzare questo importante attrattore per la città di Trieste».

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Nue 112, la Giunta regionale aumenta il personale in servizio: «Troppe chiamate»

  • Cronaca

    Soccorsi in montagna due escursionisti: una triestina e un goriziano

  • Cronaca

    Forte odore di idrocarburi in città, Arpa: «Si tratta degli sfiati delle cisterne delle petroliere»

  • Cronaca

    Utopia attracca davanti piazza Unità: yacht da 500 mila dollari a settimana (FOTO)

I più letti della settimana

  • Tensione in via Torre Bianca: "parcheggiatore" e conducente vengono alle mani (FOTO)

  • Incidente in Costiera: quattro auto coinvolte, feriti e traffico in tilt (FOTO)

  • Piazza Unità blindata per "La sofferenza degli innocenti": 8500 spettatori da tutta Italia e paesi confinanti

  • Ubriaco al volante: perde lo pneumatico in strada per Opicina e prosegue per 5 km

  • Poliziotto con il naso rotto e selle degli scooter tagliate: oltre alla delusione, l'inciviltà post Alma-Virtus

  • Si masturba davanti a tre minorenni: assolto per il luogo «non abitualmente frequentato da minori»

Torna su
TriestePrima è in caricamento