Rapine al Cad di via Paisiello e alla Farmacia Baiamonti: arrestati dalla Polizia

Due giovani, uno polacco e l'altro triestino, sono stati rintracciati dalla Squadra mobile grazie alle riprese di videosorveglianza e alla conoscenza del territorio

Sono finiti in manette per aver commesso due rapine ai dani di due esercizi commerciali, il negozio Cad di via Paisiello e la Farmacia Baiamonti: si tratta di Jacek Gwarda (polacco di 25 anni) e Cristian Martini Bertotto (triestino di 27 anni), entrambi con dei piccoli precedenti di polizia. 

Sono stati arrestati dalla Polizia, in paritcolare la Squadra mobile, grazie ai video di sorveglianza e alla conoscenza del territorio degli operatori: in particolare a tradirli l'abbigliamento, che ha fatto concentrare le indagini in alcuni luoghi particolari d'aggregazione giovanile della città. 

Le successive attività investigative, coordinate dalla Procura della Repubblica, hanno permesso di individuare un terzo complice e al Gip di emettere l'ordinanza di custodia cautelare per le rapine avvenute rispettivamente il 24 e il 30 maggio.

Ulteriori dettagli dell'operazone verranno resi noti nel corso di una conferenza stampa questa mattina in Questura. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non si potrà fare nulla senza di noi": anche a Trieste i manifesti contro Di Maio

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

  • Blocco totale in Regione, ecco l'ordinanza di chiusura

  • Schianto fatale in moto a Monfalcone: morto un 38enne triestino

  • Far west in strada per Opicina, fugge all'alcoltest e aggredisce un carabiniere: arrestato

  • Emergenza Coronavirus, chiude l'Università di Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento