Ruba acqua di mare a Barcola: sanzionato per oltre 1500 euro

L'uomo stava caricando su un camion 24000 litri per trasportarli in Germania. La destinazione dell'acquario. Intervenuta la Polizia Locale e la Capitaneria di Porto

Sanzionato perché stava "rubando il mare" a Barcola. Alcune mattine fa a Barcola, un cittadino ha segnalato a due operatori della Polizia Locale che all'altezza della sede dell'A.S.D. Bunker un uomo stava prelevando illegalmente con un'idrovora un grosso quantitativo di acqua di mare. Giunti sul posto gli operatori hanno verificato la fondatezza della segnalazione. 

Un uomo, infatti, stava caricando su un grosso tir Mercedes 24 mila litri di acqua marina dallo specchio acqueo all'interno del porticciolo di Barcola. L'acqua veniva raccolta all'interno del tir, in 24 cisterne da 1000 litri l'una, senza la necessaria concessione prevista dall'art. 51 del Codice di Navigazione. Di fronte all'eccezionalità della situazione è stato richiesto l'ausilio del personale della Capitaneria di Porto che prontamente è intervenuto. 

L'uomo (J. S. K., di 48 anni, tedesco) ammetteva di prelevare illegalmente l'acqua marina per portarla in un acquario in Germania; gli è stata contestata la violazione all'art. 1162 del Codice della Navigazione che prevede una sanzione amministrativa di 1.549 euro oltre l'obbligo a rigettare in mare l'acqua prelevata.

Potrebbe interessarti

  • Dieta low carb, eliminare o sostituire i carboidrati nella nostra alimentazione?

  • Lenti a contatto, le cattive abitudini che danneggiano la salute dei nostri occhi

  • Rinnovo patente b, procedure e documenti necessari

  • Arredamento, le tendenze più in voga del 2019

I più letti della settimana

  • Squalo Mako di 4 metri avvistato in Croazia

  • Annegamento al Molo G di Barcola: giovane in condizioni critiche

  • Statua di D'Annunzio, Corona si schiera con Dipiazza: "Lascia perdere il Pd"

  • Annegato a Barcola, il cuore del ragazzo batte ancora

  • Sara Gama insultata su Facebook: "Per me non è italiana"

  • Dieta low carb, eliminare o sostituire i carboidrati nella nostra alimentazione?

Torna su
TriestePrima è in caricamento