Ruba acqua di mare a Barcola: sanzionato per oltre 1500 euro

L'uomo stava caricando su un camion 24000 litri per trasportarli in Germania. La destinazione dell'acquario. Intervenuta la Polizia Locale e la Capitaneria di Porto

Sanzionato perché stava "rubando il mare" a Barcola. Alcune mattine fa a Barcola, un cittadino ha segnalato a due operatori della Polizia Locale che all'altezza della sede dell'A.S.D. Bunker un uomo stava prelevando illegalmente con un'idrovora un grosso quantitativo di acqua di mare. Giunti sul posto gli operatori hanno verificato la fondatezza della segnalazione. 

Un uomo, infatti, stava caricando su un grosso tir Mercedes 24 mila litri di acqua marina dallo specchio acqueo all'interno del porticciolo di Barcola. L'acqua veniva raccolta all'interno del tir, in 24 cisterne da 1000 litri l'una, senza la necessaria concessione prevista dall'art. 51 del Codice di Navigazione. Di fronte all'eccezionalità della situazione è stato richiesto l'ausilio del personale della Capitaneria di Porto che prontamente è intervenuto. 

L'uomo (J. S. K., di 48 anni, tedesco) ammetteva di prelevare illegalmente l'acqua marina per portarla in un acquario in Germania; gli è stata contestata la violazione all'art. 1162 del Codice della Navigazione che prevede una sanzione amministrativa di 1.549 euro oltre l'obbligo a rigettare in mare l'acqua prelevata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Class action contro il "Sogno del Natale", molti triestini chiedono il rimborso dei biglietti

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Dito medio e "dentro no son proprio andà", pluripregiudicato di Muggia ai domicilari

  • Roma boccia l'abbattimento della Tripcovich, Dipiazza su tutte le furie: "Oggi me ne andrei dall'Italia"

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

Torna su
TriestePrima è in caricamento